Triesteantiqua: tra le opere presenti anche una "Natività" di oltre 2,5 milioni di euro

17.45 - Fra i "pezzi" più pregiati anche un tappeto di corte anatolico, valore oltre 100 mila euro

Anche quest’anno Triesteantiqua emana storia, cultura e tradizione. Alla mostra allestita presso la Stazione Marittima si possono infatti ammirare capolavori particolarmente rari e dal valore – anche economico – assolutamente elevato.

E’ il caso, per esempio, di un dipinto su tavola portato a Trieste da un espositore aquilano, che dal 2012 fa tappa fissa nella kermesse lungo le Rive. Si tratta di una Natività, in cui sono raffigurati Giuseppe, Maria e San Giovannino, realizzata attorno al 1509/1510 da fra’ Paolino da Pistoia (il cui vero nome era Paolo di Bernardino del Signoraccio) nella bottega di fra’ Bartolomeo, che gli preparò il bozzetto. Quest’ultimo, in particolare, è riconosciuto come uno dei più quotati pittori dell’epoca classicheggiante pre-manierista di area toscana, basti pensare che i suoi quadri sono esposti a Roma, presso Palazzo Orsini, e alla National Gallery di Londra, che due anni fa acquistò un suo dipinto per un milione e 700 mila sterline.

Nella pluralità di offerta presente a Triesteantiqua spicca anche un affascinante tappeto realizzato nel sedicesimo secolo in Anatolia; un tappeto di corte denominato Ushak (dal nome della città di provenienza) a medaglione. Per comporlo ci sono voluti circa due anni. In Italia ne esistono solo due di questo tipo. Anche in questo caso il valore è enorme: nelle ultime aste, esemplari simili sono stati battuti ad oltre 100 mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La mostra, intanto, sta facendo registrare numeri interessanti. Nel primo week-end, quello dell’1 e 2 novembre, i visitatori sono stati circa un migliaio, trend praticamente identico a quello di un anno fa. Triesteantiqua rimane aperta tutta la settimana fino al 9 novembre. Gli orari: martedì 4, mercoledì 5, giovedì 6 e venerdì 7 novembre dalle 15 alle 20; sabato 8 e domenica 9 novembre orario continuato dalle 10 alle 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

  • Spari a Barcola: è un avvocato l'arrestato per spaccio di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento