Anziano rapinato a Barcola nella truffa delle fragole, in manette un 27enne

L'episodio è accaduto lo scorso 2 maggio e ha portato i Carabinieri ad arrestare un giovane campano che ora si trova in carcere a Poggioreale. Una truffa che ha fatto registrare già diversi episodi nel nord Italia

Gli propone di comprare una cassetta di fragole e gli ruba 250 euro dal portafogli. Questa è l'accusa che nei giorni scorsi ha portato i Carabinieri della stazione di Barcola ad arrestare a Crispano (Napoli) un 25enne di origine campana che il 2 maggio scorso si era macchiato di questo crimine proprio sul lungomare triestino. L'uomo (G.S. le iniziali) infatti è stato visto da una testimone mentre sottraeva il portafogli dalle tasche di un 76enne triestino e, una volta scoperto, è riuscito ad allontanarsi e a far perdere le proprie tracce. Da qui le indagini e la visione di filmati dei vari sistemi di videosorveglianza presenti nell'area e di quelli installati a bordo degli autobus della Trieste Trasporti, che hanno portato all'identificazione dell'autore del gesto. 

I fatti 

L'anziano residente a Barcola si reca allo sportello bancomat per un prelievo di contanti. Finita l'operazione, si avvicina un giovane che gli propone l'acquisto di una cassetta di fragole. Il triestino, forse incuriosito e convinto dal giovane, accetta l'offerta e le compra. E' in questo istante che si materializza la rapina. Il giovane campano infatti, con il pretesto di aiutarlo a caricare la cassetta a bordo dell'automobile del 76enne, riesce a sfilargli dalla giacca il portafogli che contiene i contanti appena prelevati, vale a dire 250 euro. 

Il giovane taccheggiatore però non fa i conti con una testimone, una donna che stava passando per caso proprio in quella zona. La donna quindi interviene in soccorso dell'anziano ma si trova di fronte la reazione aggressiva del giovane campano. Scattano le minacce e senza che nessuna delle altre due persone potesse far niente, si allontana e si dà alla macchia. 

Immediato l'intervento dei militari dell'Arma che, a quel punto hanno dato il la alle indagini. Grazie alla collaborazione dei Carabinieri della stazione di Crispano e in virtù dell'emissione di un provvedimento restrittivo disposto dalla Procura della Repubblica di Trieste, il 27enne è stato quindi individuato ed arrestato. Ora si trova in custodia cautelare nel carcere di Poggioreale, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria giuliana. 

I precedenti 

Non è la prima volta che viene utilizzata questa tecnica. Il 13 aprile a Schio in provincia di Vicenza un anziano era stato derubato da un cittadino napoletano di 35 anni. Di mezzo c'era sempre il profumo dolce delle fragole che però, anche nel caso scledense ha assunto il gusto amaro del carcere.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento