Si finge un tecnico e ruba gioielli a coppia di anziani

Un episodio accaduto ieri: l'uomo ha controllato tutte le stanze della casa dichiarando di voler controllare i termosifoni e al termine della visita mancavano gioielli. La Polizia indaga e mette in guardia da situazioni analoghe

Foto di repertorio

Finge di essere un tecnico del riscaldamento, perlustra la casa e porta via dei gioielli. È successo ieri in zona Rozzol: un giovane di 30 anni circa, che parlava in italiano senza alcuna inflessione dialettale, si è presentato a casa di una coppia di anziani dicendo di essere un "addetto al controllo dei termosifoni". Una volta entrato nell’appartamento ha visionato più stanze, recandosi anche in bagno e aprendo un rubinetto del lavandino. Al termine ha effettuato una telefonata col cellulare informando l’interlocutore che dai controlli non erano emerse anomalie e si è congedato.

Il furto

Poco dopo la signora si è accorta che in camera da letto mancavano monili e oggetti in oro di grande valore, e dopo aver chiamato un vicino ha contattato il 112. Sul posto si è recato un equipaggio della Squadra Volante della Questura, ma a nulla sono valse le ricerche effettuate in zona.

La Polizia mette in guardia

La Poliza invita tutte le persone a diffidare da simili comportamenti, messi in atto da individui che cercano di carpire la fiducia di soggetti deboli, come persone anziane o che vivono da sole, per mettere in atto truffe e raggiri. Al minimo sospetto e, comunque, per verificare situazioni che appaiono dubbie o anomali, si invita la cittadinanza a informare prontamente le Forze dell’Ordine e di non avere alcun timore nel segnalare questi episodi.

Truffavano gli anziani nelle compravendite di automobili, la denuncia di Federconsumatori 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

Torna su
TriestePrima è in caricamento