Anziana truffata a Borgo, ma la coinquilina si accorge dell'inganno e chiama la Polizia

L'uomo è stato identificato e denunciato: aveva finto di essere un rappresentante della Folletto vendendo dei pezzi di ricambio alla donna per 60 euro

La Polizia di Stato di Trieste, grazie alle indicazioni di un cittadino, che ha seguito i semplici consigli pubblicizzati dalla campagna anti truffa “Non siete soli #chiamateci sempre” ha denunciato, a Borgo San Sergio, un uomo per truffa.

Il malvivente, residente a Monfalcone, aveva da poco raggirato un’anziana fingendosi un rappresentante di aspirapolveri Folletto. L'uomo ha onvinto la donna e si è fatto ospitare all’interno dell’abitazione promettendo la sostituzione di alcune parti dell’elettrodomestico per la modica cifra di 60 euro. Dopo aver ricevuto la somma in denaro si è allontanato cercando di far perdere le sue tracce.

Nel frattempo, una coinquilina che aveva assistito al fatto, sospettando che si stesse consumando una truffa, ha chiamato il 113 denunciando l’accaduto e fornendo un’accurata descrizione del truffatore. L’immediato intervento delle Volanti ha permesso di fermarlo poco lontano con ancora le banconote in tasca.

L’uomo è stato denunciato, mentre l’anziana donna è ritornata in possesso del denaro che le era stato sottratto con il raggiro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Shock a San Giacomo: una bambina sul cornicione del palazzo (VIDEO)

  • Cronaca

    Lancia bottiglie di vetro e minaccia i passanti:denunciato 24enne triestino

  • Cronaca

    Contrabbando, sequestrati dalla Gdf 59kg di tartufi per un valore di 10mila euro

  • Cronaca

    Ferriera, l'esito del sopralluogo Arpa dopo il "polverone": colpa di una raffica di vento molto intenso

I più letti della settimana

  • Tensione in via Torre Bianca: "parcheggiatore" e conducente vengono alle mani (FOTO)

  • Incidente in Costiera: quattro auto coinvolte, feriti e traffico in tilt (FOTO)

  • Piazza Unità blindata per "La sofferenza degli innocenti": 8500 spettatori da tutta Italia e paesi confinanti

  • Si masturba davanti a tre minorenni: assolto per il luogo «non abitualmente frequentato da minori»

  • Tamponamento in largo Barriera, scooterista all'ospedale (VIDEO)

  • Schianto in viale Miramare, Dipiazza: «Se fosse andato a 50 km/h non sarebbe successo: presto autovelox»

Torna su
TriestePrima è in caricamento