Tuiach contro i gay, Panteca: "Mi dissocio con tutta la maggioranza"

Il presidente del Consiglio Comunale: "Deve capire che rappresenta i cittadini e deve averne rispetto. Verificherò se ci sono state violazioni del regolamento, interverrà la Magistratura se ci saranno conseguenze penali o amministrative"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Naturalmente io mi dissocio dalle affermazioni di Tuiach e parlo a nome di tutta la maggioranza in Consiglio" lo dichiara il presidente del Consiglio Comunale Francesco Panteca sul recente attacco del consigliere alla comunità LGBT. Raggiunto al telefono da Trieste Prima, il presidente ha precisato che "Tuiach deve capire che è un rappresentante dei cittadini e come tale deve avere rispetto di tutti loro. Su ciò che ha scritto interverrà Magistratura se ci saranno aspetti di natura penale e amministrativa. Per quanto mi riguarda, lui deve rispondere al regolamento del consiglio comunale e con la ripresa dei lavori mi impegnerò verificare se è stato violato in qualche sua parte, anche se al momento non mi risulta. Tuiach dovrà rispondere anche ai suoi elettori, sicuramente non tutti sono contenti di sentire parole di questo tipo”.

"Si sfondano il c*** e litigano quando manca la vaselina", l'ultima di Tuiach contro i gay

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • I contagiati salgono a 874, decessi a quota 47: il bollettino di oggi in Fvg

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • La Regione conferma il blocco totale, Fedriga firma una seconda ordinanza

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

Torna su
TriestePrima è in caricamento