Ubriaco aggredisce un poliziotto con una testata, denunciato

È quanto accaduto ieri sera in un bar di via Rossetti dove l'uomo visibilmente alterato, dopo il rifiuto del proprietario di dargli da bere, ha iniziato a creare disagi. Giunte sul posto, le forze dell'ordine hanno tentato di riportare la calma anche se l'uomo si è scagliato contro un agente colpendolo con una testata in pieno volto

Ubriaco si scaglia contro un poliziotto colpendolo con una testata. È quanto successo ieri sera presso un bar di via Domenico Rossetti, quando un uomo di 51 anni, R.G., residente a Trieste e già noto alle forze dell’ordine, dopo aver consumato per tutta la sera una quantità notevole di alcool, ha iniziato a creare disagi all'interno del locale. Il proprietario del bar, all'ennesima richiesta da parte dell'avventore visibilmente alterato, ha rifiutato qualsiasi somministrazione scatenando la reazione dell'uomo. 

La Polizia sul posto

A questo punto il proprietario del bar si è visto costretto a chiamare le forze dell'ordine che sono intervenute sul posto. Gli operatori della Squadra Volante sono arrivati nei pressi del bar e hanno cercato di riportare la calma e di far ragionare l'avventore che però, a causa dei fumi dell'alcool, non ne ha voluto sentire e ha reagito nei confronti degli agenti, uno dei quali ha ricevuto una testata in pieno volto

La denuncia

Dopo averlo immobilizzato e la conseguente denuncia, l'uomo è stato deferito in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cappotto, come scegliere il modello giusto in base alla tua silhouette

  • Malore durante l'allenamento in palestra, salvata da un infermiere in pensione

  • I metodi fai da te per pulire i tappeti in modo efficiente

  • Rissa tra giovani armati di bastoni in largo Barriera, indagini della Polizia

  • "Scambio di persona", spunta un'altra versione sull'aggressione a Muggia

  • Lite in via Carducci, intervento della Squadra Volante

Torna su
TriestePrima è in caricamento