Udine, ubriaco sfonda la porta di casa e picchia la moglie

Per calmare l'uomo, un 47enne udinese, è stato necessario l'intervento di due Volanti della Questura. La donna, che si sta separando dal marito, vive nella zona est della città, con due figli, entrambi minorenni, che hanno assistito alla scena. Sul posto anche il 118 per curare i feriti

Un udinese di 47 anni, ieri pomeriggio, si è presentato ubriaco fuori la casa della moglie, dalla quale si sta separando. Successivamente si è introdotto all’interno dell’abitazione, dopo aver sfondato la porta, e poi ha picchiato la donna, prima di ferirsi a sua volta colpendo un vetro con un pugno.

L’uomo è stato arrestato dalla Polizia per violazione di domicilio e lesioni a carico della moglie, una 43enne. La coppia ha anche due figli, entrambi minorenni.

Per calmare l'aggressore - spiega UdineToday - si è reso necessario l'intervento di due Volanti della Questura. Sul posto un'ambulanza e i sanitari del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento