Le "vacanze istriane" di Salma Hayek (FOTO)

Qualche scatto su Instagram ritrae la bellissima attrice e il marito Henry-Francois Pinault tra Rovigno e Brioni in una pausa pasquale dalle riprese del film "The hitman's wife's Bodyguard", che domani riprenderanno a Trieste

Foto: Instagram

Qualche giorno di respiro dalle riprese di “The hitman’s wife’s bodyguard” per festeggiare Pasqua e Pasquetta, e Salma Hayek decide di ritornare in Istria insieme al marito Henri-Francois Pinault. La diva appare raggiante su Instagram con lo sfondo di una soleggiata Rovigno, dove era già stata girata qualche scena del film prima che la grande troupe holywoodiana raggiungesse anche Trieste il 16 aprile scorso. 

Film Hollywoodiano a Trieste: tutti i provvedimenti di viabilità

Tappe istriane

Per il pranzo pasquale la coppia è stata accolta nel ristorante Zigante a Levade, nell'Istria centrale, e nel pomeriggio, ha commentato Hayek sul social, "invece della caccia alle uova sono andata a cercare tartufi con le mie cagnoline Zara e Mala". Altre foto ritraggono l'attrice e il marito in una gita in barca lungo l'adriatico fino a una visita alle isole Brioni, dove i due si sono fatti immortalare anche davanti alla Cadillac del maresciallo Tito e nel parco Safari.

Hollywood "obbedisce" a Miramare: fuga in motoscafo elettrico

Insieme a Samuel L Jackson, Antonio Banderas e Ryan Reynolds, domani Salma Hayek sarà nuovamente a Trieste per continuare le riprese. Nelle giornate del 27 e del 28 aprile saranno girate le scene clou in piazza Unità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Colpisce due auto e si cappotta: un ferito a Cattinara

  • Nuovi concorsi in Comune: aperti 8 posti a tempo indeterminato

Torna su
TriestePrima è in caricamento