Coppia di corvo imperiale nidificante in val Rosandra

Per permettere l'accoppiamento e il successivo involo dei piccoli la parete "La Bianca" viene interdetta all'arrampicata e ai droni fino al 5 maggio. Chiusi anche i percorsi a sinistra de "Le ballerine". Pesanti multe per i trasgressori

In val Rosandra scatta l’ordinanza di divieto di arrampicata per tutelare la nidificazione del corvo imperiale sulla parete denominata “La Bianca”. Il sindaco ha firmato il provvedimento – che prevede anche il divieto del sorvolo di droni nell’area e che sarà fatto rispettare fino al 5 maggio, periodo in cui dovrebbero alzarsi in volo i piccoli – in seguito all’avvisamento di una coppia il 27 febbraio scorso. 

Ordinanza Glinscica-2

L'avvistamento il 27 febbraio

È stato l’Ispettore Forestale Massimo Visintin a segnalare il prestigioso avvistamento. Da qui la decisione del sindaco di chiudere l’area agli arrampicatori e agli alpinisti che in val Rosandra trovano da sempre una palestra sicura per la loro passione. Il divieto riguarda anche il transito sotto la falesia per tutti gli itinerari a sinistra di quello denominato “Le ballerine” (escluso dal divieto) e fino all’imbocco della galleria sulla ciclabile in direzione Sant’Antonio/Boršt. Poco più di due mesi per permettere alla splendida specie di accoppiarsi, deporre le uova e di far volare i piccoli. Una rinuncia a favore di  coppia che grazie alla sua presenza, è in grado di conferire ancora maggior prestigio alla valle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piazza Sant'Antonio "musicale", da Londra arriva il progetto da sogno

  • Brutto incidente a Servola, quattro persone all'ospedale

  • Auto divorata dalle fiamme in garage a Valmaura, una testimone: "Ci dormiva gente, lì sotto c'è anarchia"

  • Piacenza-Triestina 1 a 2 | Le pagelle: bum bum Maracchi, l'Unione espugna Piacenza

  • Come coltivare in casa l'aloe vera, una pianta dai mille benefici

  • Migliori gelaterie d'Italia: due coni per Jazzin e Soban, menzione per Zampolli

Torna su
TriestePrima è in caricamento