Colpisce un poliziotto con un pugno, bloccato dallo spray al peperoncino

Gli uomini della Polizia di Stato sono intervenuti domenica sera in via Settefontane dopo una segnalazione di una violenta lite fra più persone. A finire nei guai è stato un giovane di origine dominicana

Colpisce con calci e pugni un agente della Polizia di Stato, viene bloccato e portato dietro le sbarre del carcere del Coroneo. A finire nei guai è stato un giovane di origine dominicana che domenica 18 agosto si è reso protagonista di un episodio a dir poco movimentato. Il 18enne (J.D.E.S. le sue iniziali) è stato inoltre denunciato per rifiuto di fornire le proprie generalità, oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

L'episodio

Nella notte è giunta una segnalazione alla sala operativa della Questura riguardante una violenta lite fra più persone all'esterno di un locale pubblico di via Settefontane. Giunti sul posto, gli agenti della Polizia sono stati accolti "con fare minaccioso" proprio dal giovane che li ha oltraggiati e minacciati. Fuori dal locale, che a quell'ora aveva già le serrande abbassate, il dominicano si è rifiutato di fornire un documento e, dopo essere andato in escandescenza, ha iniziato a colpire con un calcio e un pugno al volto un agente. 

Non pago, il giovane ha inoltre spintonato un poliziotto. A questo punto, gli agenti hanno utilizzato uno spray al peperoncino che "ha consentito di bloccarlo e di poterlo accompagnare in Questura" così la nota. "Dopo gli accertamenti sanitari del caso e, dopo le formalità di rito, il giovane è stato arrestato e condotto presso la locale Casa circondariale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Coronavirus: un caso sospetto a Monfalcone, ma il test è negativo

  • L'allarme coronavirus tra ordinanze, dubbi e chiusure: tutti gli aggiornamenti in regione

  • Forti dolori addominali e in stato d'agitazione, 19enne intossicato finisce a Cattinara

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento