Lieve malore a Vicenza, Pavanel dimesso dall'ospedale

L'allenatore della Triestina a inizio secondo tempo ha accusato un lieve malore di stomaco e per questo è stato portato all'ospedale della città. Dopo i controlli è stato dimesso. La società su facebook: "Il trionfo di oggi è dedicato a te". La grande prova di maturità della squadra

L'allenatore della Triestina Massimo Pavanel è stato portato in ospedale a Vicenza dopo aver accusato un lieve malore di stomaco ad inizio secondo tempo del big match che ha visto i rossoalabardati strapazzare il Vicenza per 2 a 0. Pavanel, dopo i controlli e gli accertamenti è stato dimesso. Ne dà notizia la società attraverso un post sulla pagina Facebook.

"Dopo aver accusato un lieve malore nel corso del secondo tempo del match di oggi, Mister Pavanel ha effettuato i dovuti accertamenti presso l'ospedale di Vicenza. Siamo felicissimi di comunicare a tutti voi che il Mister non solo è stato dimesso, ma ha anche raggiunto la squadra durante una sosta di viaggio per salutare il gruppo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il big match al Menti, le pagelle: Bariti, Costantino e Procaccio che partita

Una prova eccellente: Vicenza spazzato via

La Triestina ha messo in mostra una grande maturità, contro un avversario tosto e forse appesantito dalla sfida di coppa Italia giocata in settimana contro il Monza di Berlusconi e Galliani. In poco meno di cinque minuti, nel primo tempo i rossoalabardati sistemano la pratica Vicenza con un uno-due micidiale firmato Costantino (al secondo gol consecutivo) e un chirurgico Procaccio. Il post della società conclude con "il trionfo di oggi è dedicato a te, mister". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: la console croata chiarisce la posizione del Paese

  • Intimano l'alt e gli puntano il fucile contro: la gita in bosco si trasforma in un incubo

  • Blocco unilaterale dei confini, Fedriga chiede l'intervento del Governo

  • Va a sbattere contro un cassonetto, brutto incidente in strada di Fiume

  • La Slovenia fa dietrofront: le frontiere apriranno gradualmente

  • La giunta "riscrive" il calendario delle feste: la Liberazione sarà il 12 giugno

Torna su
TriestePrima è in caricamento