"Più vicini all'Europa": le attività del centro Europe Direct

L'ente che si occupa di avvicinare i cittadini all'Europa e che rende accessibili ai cittadini le opportunità come il progetto Erasmus +, il Corpo Europeo di Solidarietà e i progetti finanziati e co-finanziati dall'UE

"L'Europa potrà piacerci o meno ma è giusto farne parte, con tutti i diritti e i doveri che questo comporta. Primo tra tutti la partecipazione al voto, che contribuisce a creare un'identità europea che possa includere i cittadini. A mio avviso ci sono ancora delle criticità, che si potrebbero risolvere anche recuperando il senso originario dell'Unione Europea, promosso dai suoi padri fondatori. Uno spirito che si è un po'perso in favore di ideali del tutto economici". Lo ha dichiarato l'assessore alla Comunicazione Serena Tonel alla presentazione delle attività del Centro Europe Direct – Eurodesk Trieste, ente che si occupa di diffondere tra i cittadini le tematiche legate all'Europa attraverso eventi, incontri e comunicazione on-line. Presenti alla conferenza stampa anche il vicesindaco Paolo Polidori, la coordinatrice Barbara Borsi assieme a Eva Zukar, Serena Favret e alla neo volontaria Sofia Pesce.

"Panorama Europa"

Intensa l'attività del centro (oltre 11 mila contatti durante lo scorso anno), che fa parte di una rete composta da 44 centri in Italia e oltre 434 nell'Unione Europea. Quest'anno, tra i principali appuntamenti in programma, ci sarà anche il progetto "Panorama Europa”, con attività formative per le scuole di ogni ordine e grado, associazioni, enti pubblici, privati e general public. Gli incontri mirano a far conoscere l’Unione europea, promuovere il concetto di cittadinanza europea attiva per rendere note le opportunità e i progetti offerte dall'UE.

Attività e progetti

Prosegue anche il progetto “Party con l'Europa”, che favorisce il dialogo tra chi ha già partecipato a progetti europei e di mobilità educativa transnazionale. Tra questi il Corpo Europeo di Solidarietà (europa.eu/solidarity-corps), attività di volontariato che possono essere praticate nel proprio paese o all'estero per aiutare comunità e popolazioni in Europa, e il programma programma Erasmus+. Si tratta del programma formativo dell'unione europea che offre opportunità a giovani, studenti, adulti, insegnanti, enti pubblici e associazioni di portare avanti progetti europei di mobilità, studio, cooperazione, sport e ricerca (www.erasmusplus.it)

Per il 2019 il Centro realizzerà attività anche all'interno di “Piazza Europa”, progetto che mira a sensibilizzare i cittadini ed in particolare i new voters, alla responsabilità del voto alle elezioni del Parlamento europeo. Il prossimo evento in programma all'interno di “Piazza Europa” e vedrà il Centro Europe Direct – Eurodesk Trieste presente giovedì 9 maggio, dalle 11.00 alle 16.00, nel Parco di Miramare.

Tra le altre iniziative programmate, nell’ambito del Trieste:
- Mini Maker Faire, il 25 e26 maggio, il Centro presente con uno stand per informare sulle tematiche quali ambiente, lotta alla plastica, riciclo, mobilità, Europa ed elezioni europee.
Per Job@UniTs, il 5 giugno, avrà un suo punto informativo europeo per incontrare i giovani, gli studenti ed i laureati dell’Università di Trieste e dar loro informazioni sulle opportunità di mobilità educativa transnazionale offerte dall’Unione europea.
- Garantirà ancora una preziosa presenza, dal 10 al 23 giugno, nell’ambito delle attività collegate al Campionato europeo UEFA Under 21 che si terrà a Trieste a metà giugno, con attività e iniziative sull'Europa in diverse zone della città.

Da gennaio di quest’anno, il Centro Europe Direct – Eurodesk Trieste ha già realizzato e partecipato a 23 eventi, tra cui la mostra “Un’Europa Vicina. Tra terra mare e città” che illustra i principali interventi che, grazie a finanziamenti europei, sono stati realizzati a Trieste e dintorni negli ultimi 20 anni e promuove le tematiche europee anche attraverso la comunicazione on-line (il sito internet http://europedirect.comune.trieste.it, la pagina Facebook "Europe Direct Trieste” e la newslette "SalUti Europei”). Tra i progetti europei realizzati troviamo le opere di completamento della Pista ciclo-pedonale Campo Marzio - Draga Sant'Elia, il Progetto Tergeste per Cittavecchia e il progetto Civitas Portis (che include il Piano per la Mobilità Sostenibile, recentemente presentato in municipio)

Recapiti

L’Europe Direct – Eurodesk Trieste è attivo in via della Procureria 2/A, tel 040-6754141, europedirect@comune.trieste.it, http://europedirect.comune.trieste.it
FB: Europe Direct Trieste.
L’ufficio è aperto al pubblico: mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e nel pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00; giovedì dalle 9.00 alle 12. 30 e riceve su appuntamento lunedì, martedì e venerdì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Dito medio e "dentro no son proprio andà", pluripregiudicato di Muggia ai domicilari

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

Torna su
TriestePrima è in caricamento