Recuperato il furgone caduto in mare

Le operazioni di recupero effettuate dai Vigili del fuoco sono terminate alle 17:00. Complicazioni per Bora e temperature rigide. Sul posto anche i sommozzatori del NSSA (Nucleo Soccorso Subacqueo Acquatico) di Venezia, Capitaneria di Porto e Polizia di Stato

Sono durate fino alle 17:00 le operazione di recupero del furgone finito in mare nella mattinata di oggi, 24 gennaio. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del comando provinciale di Trieste con la seconda squadra, l'autogru, il funzionario di guardia della sede centrale e la motobarca del distaccamento nautico del Porto Vecchio.

Furgone affonda di fronte a Piazza Unità

L'operazione

Dopo aver verificato che nel veicolo non vi fossero persone, i Vigili hanno richiesto l'intervento dei sommozzatori del NSSA (Nucleo Soccorso Subacqueo Acquatico) di Venezia. I colleghi veneziani, una volta giunti sul posto, hanno iniziato a cercare il punto esatto dove la vettura si era inabissata. Ritrovato il mezzo sono iniziate le operazioni di recupero

Bora e freddo

L'intervento di ricerca e il recupero dell'autovettura sono state complicate dalle condizioni meteo: Bora e temperature rigide. Sul posto anche Capitaneria di Porto e Polizia di stato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Sparatoria ed inseguimento a Barcola, sullo sfondo una storia di droga

Torna su
TriestePrima è in caricamento