Vigili del Fuoco, Conapo: "50 unità in più in FVG", ma non a Trieste

Il segretario regionale Nacini: "I comandi che soffrivano di più erano Udine e Gorizia, era urgente coprire quella carenza di personale ma il nostro lavoro non dimentica Trieste, per cui stiamo continuando a chiedere rinforzi"

"È fresca fresca la notizia che in Friuli Venezia Giulia arriveranno nei prossimi giorni una cinquantina di nuovi Vigili del Fuoco oramai al termine del corso di formazione presso le Scuole centrali antincendio di Capannelle a Roma". Così annuncia Damjan Nacini, segretario regionale del Conapo, Sindacato autonomo Vigili del fuoco, che dichiara “siamo soddisfatti di questo grande risultato raggiunto dopo anni di lavoro per incrementare la pianta organica dei pompieri in regione. Il Friuli Venezia Giulia è in continua espansione con incremento anche dei vari poli industriali.

“Il Conapo - rivela Nacini - da tempo denuncia la carenza di personale nella nostra regione, che aggiunge queste unità. Sarà necessario, in futuro, integrarle ulteriormente, e andranno a potenziare il dispositivo di soccorso nelle provincie di Udine,Gorizia e Pordenone. È stato un grande lavoro per il quale ringraziamo tutte le forze politiche che hanno ascoltato le nostre richieste”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conapo: "Il nostro lavoro non dimentica Trieste"

A Trieste non sarà destinata nessuna di queste 50 unità, ma Nacini, raggiunto al telefono, spiega che "I comandi che soffrivano di più erano Udine e Gorizia, era urgente coprire quella carenza di personale ma il nostro lavoro non dimentica Trieste, per cui stiamo continuando a chiedere rinforzi. In ogni caso adesso i corsi non vengono più fatti con il contagocce ma sono più frequenti. Siamo ottimisti per il futuro". In particolare, 28 nuovi operatori sono stati assegnati a Udine "non solo perché nella pianta organica mancavano 50 unità e altre due a Cividale, ma anche in in vista della nuova realtà che sarà creata a Latisana". Gli 11 a Gorizia, invece "andranno a coprire le emergenze estive di Grado, dando un po' di respiro anche ai comandi limitrofi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • I contagiati salgono a 874, decessi a quota 47: il bollettino di oggi in Fvg

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • La Regione conferma il blocco totale, Fedriga firma una seconda ordinanza

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

Torna su
TriestePrima è in caricamento