Ritrovato in un dirupo il corpo dell'uomo scomparso venerdì

Vili Rasman lavorava in una cooperativa ed era scomparso la scorsa settimana. A dare l'allarme nei giorni scorsi era stata l'ex compagna. La morte è al vaglio degli investigatori

Il corpo di Vili Rasman, l'uomo scomparso misteriosamente venerdì 23 novembre, è stato ritrovato ieri pomeriggio dalla Polizia non lontano dal sentiero chiamato "Napoleonica" tra Prosecco e l'area dell'obelisco di Opicina. L'uomo è stato trovato in un dirupo senza vita e, secondo le prime ricostruzioni, dopo un volo di quasi 40 metri. Sul posto sono accorsi i Vigili del Fuoco, la Polizia, i Carabinieri della stazione di Prosecco e i sanitari del 118. Gli investigatori al momento sono al lavoro e nessuna pista è esclusa. 

Vili Rasman lavorava in una cooperativa a Trieste ed aveva fatto perdere le sue tracce venerdì scorso. Dopo aver telefonato ad un collega dicendo che non sarebbe andato al lavoro, Rasman era uscito di casa poco dopo le 9 del mattino. Una cella telefonica avrebbe "agganciato" il cellulare in corso Cavour, sulle rive, la sera dello stesso giorno. Poi più nulla fino al ritrovamento del corpo. 

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Schianto contro il guardrail nella notte, morto un motociclista

  • Squalo nell'Adriatico, parla l'esperto: come non finire nelle fauci di un Mako

  • Trieste-Lussinpiccolo in aliscafo: dal 29 giugno al via i collegamenti

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento