Violenza sessuale su una 12enne: tre arresti della Polizia

Abusi ripetuti, perpetrati da quattro soggetti differenti, tre dei quali in manette e uno ancora a piede libero

Ripetute violenze sessuali a una ragazza di 12 anni da parte di tre distinti soggetti: Muhibullah Zerani, un cittadino afghano nato il 01/01/1995, e due cittadini pakistani, Arif Hussain (del 01.01.1993) e Zubair Khan (del 01.05.1995). I colpevoli dei reati avvenuti tra maggio e giugno sono stati arrestati dalla Polizia di stato di Trieste e sono ora in carcere in custodia cautelare.

Nel primo episodio la vittima, italiana, si è incontrata occasionalmente con Zerani nei pressi di un locale in Piazza Goldoni. Successivamente la ragazza è stata condotta sulla scala dei Giganti fino alla fontana vicino al parco di San Giusto. L'uomo ha tentato di baciarla, insistendo nonostante la ragazza lo respingesse ripetutamente, e immobilizzandola a terra per poi abusare di lei. Questa, dopo essere rientrata nella struttura di residenza, ha riferito l’accaduto ad un’educatrice che l'ha accompagnata al Burlo per gli accertamenti del caso. Sulla base del referto e a seguito delle attività investigative, si è riuscito ad individuare Zerani come il soggetto che aveva abusato di lei. 

Nella circostanza, le ricostruzioni effettuate hanno consentito di accertare che la giovane, nel successivo mese di giugno, aveva subito altre violenze all’interno del giardino pubblico di  Via Giulia, sempre con le stesse modalità prima da Arif Hussain e successivamente da altri due soggetti, uno riconosciuto in seguito per Zubir Khan, e un altro al momento rimasto sconosciuto. Gli accertamenti investigativi hanno inoltre consentito di appurare che gli arrestati erano consapevoli dell’età della minore e che avevano abusato di lei.  

La custodia cautelare, oltre che per la gravità degli atti compiuti, è stata disposta anche perchè vi è il concreto ed attuale pericolo della reiterazione del reato. Gli arrestati, nelle prime ore della mattinata odierna, sono stati prelevati dal personale della Squadra Mobile presso le strutture di accoglienza ove erano ospitati, e condotti alla casa circondariale di via Coroneo.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (26)

  • A prescinder che de certa gente faria grigliate, ma come se pol farse violentar per mesi?? Una volta capisso, ma se te continui vol dir che te piasi picia mia! O che te se le zerchi!

  • avete riempito l'Italia di ste M E R D E , fate schifo. Se c'era il nonno pelato gli spacava le ossa a manganelate. Tutti regali del PD.

  • Lo dicono sempre le assistenti sociali che c'è troppa ingenuità..È questo per loro il DILEMMA.Che ancora se te ghe spari i te va a ritirar el tiro e se no te ga prove?tachite al ca..o Ke te ga violentà picia mia

  • Ma se vai a Capodistria no xe questi pakistani e afgani. Perché tutti qui?

    • Perche' la Slovenia no regala soldi a cooperative cattocomuniste.

  • Avatar anonimo di Arcistufo
    Arcistufo

    Mi censurano. Comunque di questo lerciume spero ci libereremo presto.

    • SpeT e spera..che El problema no xe neanche quel de no reagir.anche se te lo fa i politi e co.fa spallucce.pezo de chiuderghe al padre nostro "liberaci dal male"

  • Il mio pensiero ? Cominciar con le SPEDIZIONI PUNITIVE !!! Terrorizzarli, farghe passar la voia anche solo de metter fora el naso da quelle strutture de merda che li ospita !!! O comincemo noi a far si che le robe vadi nel verso giusto......perche' se spettemo i politici stemo freschi. PD in primis.

    • Macchina spedizioni.tropa gentileza.darghe fogo lori e quepe merde de omg che lucra sora.Benzin.

    • E' un bel dilemma. Non se punirli o meno, ma se cominciare a farlo sapendo che ci daranno dei fascisti e ci metteranno in galera, oppure risparmiarci la galera ed aspettare che cominci qualcun'altro per poi aggregarci. Bel dilemma vero? Sono 70 anni che ci tengono al quinzaglio con questa prospettiva. Ed infatti il dilemma è: siamo tutti cagasotto oppure siamo più inteligenti (indi imbecilli)?

  • "Lo stile di vita dei migranti sia il nostro" insegna la Boldrini! Io li metterei ai domiciliari a casa sua a sue spese!

  • Avatar anonimo di Din Don
    Din Don

    Per prima cosa spero che la ragazzina si riprenda quanto prima ! Oltre a quanto detto sotto che condivido, mi chiedo il senso della Polizia Locale in via Giulia, non vedevano i maniaci nei bagni sotto il loro ufficio e non hanno visto neppure questa ragazzina con chi andava in giro .... Come già detto precedentemente andrebbe istituita la responsabilità oggettiva favoreggiamento per chi li accoglie (Italia), finanzia (Prefetto Porzio), ospita (centri vari + chiesa), sostiene (PD in primis), difende (chi ovviamente ci lucra in questo business)

  • musulmani de merda...branco de cani

    • Branco de fii de merda altro che cani

    • No offender i cani... le bestie no ga niente a che far con ste merde .

  • "Questa, dopo essere rientrata nella struttura di residenza, ha riferito l’accaduto ad un’educatrice che l'ha accompagnata al Burlo“. Cioè? Fatemi capire: il Tribunale affida la minore ad una struttura di accoglienza per "tutelarla", e questa se ne va tranquillamente a zonzo per giardini in compagnia dalle preziose risorse senza che nessuno ne sappia nulla? Ma queste strutture di accoglienza a che servono, allora? A disporre il sequestro dei figli alle famiglie "immeritevoli", così come si sequestra un'automobile al guidatore ubriaco per portarla al deposito giudiziario auto? Non metto in dubbio le motivazioni dell'allontanamento, ma di certo il fallimento dell'intervento educativo e di tutela è sotto gli occhi di tutti!

    • assolutamente d'accordo, ma come se pol pretender che funzioni le strutture de accoglienza per gli italiani quando tutto l'interesse se concentrado per le risorse? se lori che porta el business miga la povera dodicenne! noi italiani senza rendersene conto semo ormai emarginadi, no semo de nessun interesse in sto paese per sti politichetti se non per pagar le tasse, cerchemo ancora de esser persone moderate nel parlarne ma la verità se che quanti se meritassi veramente de finir impicadi a testa in zò tra politici e chi li ospita?!?!

    • Infatti i primi colpevoli sono i responsabili della struttura di residenza per aver lasciato andare in giro da sola una ragazzina di 12 anni. Poi, sarà pure 12enne e quindi ingenua, ma la violentano la prima volta e poi li rincontra nuovamente? E questo prima o dopo averlo segnalato all'operatrice?

    • Parole sacrosante . A mio parere l'educatrice dovrebbe venir indagata come minimo .

  • Dopo avergheli taiadi rimandarli casa sua.

  • drammatico se el fatto che a difender ste risorse se stade anche donne delle istituzioni politiche...ma proprio le donne...savendo oltretutto benissimo el pericolo! ma queste no se donne, nianche lontanamente!

  • Le strutture di accoglienza chi le paga? Il contribuente? Prima de taiar gli zebedei ai quattro soggetti bisognerebbe chiudere il rubinetto dei quattrini.

  • come dopo due mesi vengono fuori questi abusi, si vuole tener nascosto alla popolazione di questi terribili fatti, e chissà quanti altri sono tenuti nascosti, è vergognoso, questi fatta la pena a casa subito, i giudici devono essere drastici, ora si deve vagliare l'episodio, c'è qualche cosa che non torna

    • Mi tajeria qualcosa altro ved.La mula con l'ipocrita pseudo bon nel film hostel

  • sai com'è, se non pubblichi la foto del quarto ricercato non posso pestarlo quando lo incontro

  • taiarghe i gioielli de famiglia e servirgheli su un piatto e fargheli magnar.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Investita in viale Miramare: ragazza 13enne in ospedale

  • Cronaca

    Donatori sangue, Ads Trieste 20mila iscritti, +1,9% nel 2018

  • Incidenti stradali

    Tamponamento tra camion a santa Croce: cabina distrutta e un ferito

  • Cronaca

    Polizia Locale: le postazioni degli autovelox dal 19 al 25 novembre

I più letti della settimana

  • Incidente auto-moto in Largo Barriera: grave un centauro

  • L'Harry's Piccolo di Trieste conquista la Stella Michelin

  • Morte Marianna Pepe: i risultati dell'autopsia

  • Ruba 2000 euro dalla cassa: commesso di un supermercato arrestato

  • Piano neve del Comune, tutto quello che c'è da sapere per evitare disagi

  • Ambulanza si schianta contro un furgone in via Bernini, in tre all'ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento