Violenza sessuale su minore: latitante 68enne estradato da Capo Verde

L'indagine si è incentrata sulla cerchia di amici e parenti del condannato, fino a individuare chi provvedeva a inviargli soldi. L'uomo è ora in carcere a Rebibbia

Doveva scontare 8 anni di carcere per violenza sessuale su una minorenne, ma è riuscito a fuggire nell'isola di Capoverde. La notte scorsa, dopo un lungo lavoro di indagine da parte della questura di Gorizia, il latitante di lunga data è stato rintracciato ed estradato in Italia. Il suo nome è Angelo Bertoni, di 68 anni, nativo di Romans d’Isonzo, su di lui si indaga da marzo ossia da quando l'uomo ha fatto sparire le tracce dal suo appartamento (a Mariano del Friuli) prima che la sentenza definitiva di condanna nei suoi confronti diventasse esecutiva.

Violenze sessuali, Trieste al primo posto in Italia: i dati spiegati dalla Polizia 

L'indagine

L'indagine si è incentrata sulla cerchia di amici e parenti, fino a individuare chi provvedeva a inviare soldi al Bertoni. La squadra mobile, con dispendio di tempo e tecnologia, ha quindi reperito le prove delle transazioni di denaro effettuate col circuito bancario internazionale e mediante rimesse di Money Transfer, che raggiungevano il destinatario nel piccolo isolotto di Boa Vista nell’arcipelago di Capo Verde.

L'arresto

È  stato così possibile indicare precisamente al servizio per la cooperazione internazionale di Polizia il luogo esatto in cui si trovava il latitante, destinatario dell’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Procuratore di Gorizia, Massimo Lia. In collaborazione con la Polizia dello stato africano, l'Interpol inviato sull’isola ha riportato in Italia Bertoni consegnandolo alla polizia di frontiera di Fiumicino, che a sua volta l'ha condotto al carcere di Rebibbia. Deferite all’autorità giudiziaria locale anche le persone che lo avevano sostenuto nella latitanza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • omo de merda. Dovesi andar in galera con lui anche chi che lo ga iutado.

    • Lorenzo, non ciamarlo omo basta mer...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In arrivo la neve, tutti i punti dove ritirare il sale

  • Cronaca

    L'Hangar Teatri rinasce, presentato il programma

  • Cronaca

    Crisi Principe, la Giunta fa propria la mozione urgente del PD

  • Cronaca

    Bufere di neve e vento a 150 km/h, la spedizione triestina in Patagonia non molla

I più letti della settimana

  • Le cinque pizzerie più amate dai triestini

  • La prima neve sul Carso (FOTO)

  • Investita da un autobus sulle rive: è grave

  • Lo chef Cannavacciuolo a Muggia per "Cucine da incubo"

  • Guida ubriaco e si schianta contro auto dei Carabinieri

  • Violenta una 20enne a Verona, era stato minacciato con una katana a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento