Wartsila presenta Horizons, il nuovo progetto per la sostenibilità industriale

Il capoluogo regionale sulla falsa riga di Helsinki, Rotterdam, Amburgo e Oslo, città che ambiscono e pianificano a unire competenze e tecnologie per migliorare la sostenibilità industriale partendo dallo sviluppo portuale e marittimo

Trieste come Helsinki, Rotterdam, Amburgo e Oslo, città che ambiscono e pianificano a unire competenze e tecnologie per migliorare la sostenibilità industriale partendo dallo sviluppo portuale e marittimo. E’ questo il messaggio di Horizons, il convegno che Wärtsilä assieme a Confindustria e Comune di Trieste ha organizzato al Ridotto del Verdi per mettere in rete aziende, istituzioni, mondo scientifico e territorio, per comprendere nel dettaglio lo stato dell’arte dello sviluppo industriale e territoriale in chiave sostenibile. 

Le parole dei presenti

Ad aprire i lavori l’assessore regionale all’Ambiente Fabio Scoccimaro, il presidente dell’Autorità portuale d’Agostino, il vicepresidente di Confindustria Bravar e il sindaco di Trieste Dipiazza. “Siamo primi in Italia per interventi pubblici - ha detto il sindaco - primi per welfare, primi per presenze turistiche e siamo tra le prime sei città per qualità della vita, oltre ad essere un’eccellenza a livello mondiale per il nostro sistema scientifico. Oggi Trieste sta vivendo un nuovo Rinascimento e gode di una forte credibilità internazionale anche grazie alla crescita del Porto commerciale ed alla riqualificazione, già avviata, del Porto Vecchio: azioni che vanno portate avanti tenendo perfettamente al centro dell’attezione la sostenibilità ambientale”. 

E’ questo l’obiettivo di Wärtsilä - ha spiegato il neopresidente di Wärtsilä Italia Andrea Bochicchio nel suo intervento di apertura e benvenuto - che “ha inserito Trieste tra le città di riferimento per il progetto internazionale An Oceanic Awakening SEA20, volto a creare una cultura scientifica e tecnica condivisa che faccia della sostenibilità il punto cardine. L’evento organizzato a Trieste rende merito al ruolo della città: Trieste può essere strategica, visto l’interesse internazionale nei confronti, contemporaneamente, della crescita del porto e del riuso del Porto Vecchio”.

Nel corso dell’evento il presidente di Wärtsilä Bochicchio ha sottolineato come “Tutta l’economia dipenda in maniera primaria dal mare: il 90% dei commerci avviene via nave, e per valore gli Oceani rappresentano la settima potenza mondiale: i mari e il trasporto via mare, infatti, generano un valore di 2.500 miliardi di euro di beni e servizi ogni anno. Dal punto di vista ambientale, il settore marittimo genera annualmente 1 miliardo di tonnellate di CO2, pari al 3% delle emissioni globali. Da qui l’importanza di proteggere il mare da un lato, e di utilizzarlo in maniera sempre più sostenibile”.

Il convegno

Nel convegno di ieri 9 maggio, cui hanno partecipato rappresentanti di aziende e mondo finanziario, studenti, amministratori locali, si sono tracciate, in maniera parallela, le dinamiche di sviluppo Green del Porto industriale e del Porto Vecchio. Il mondo della scienza ha dato un grande contributo illustrando progetti di sviluppo in corso in Area di Ricerca con Sincrotrone e l’attività di nuove start up, concentrate sulla produzione di nuovi polimeri “verdi" e sistemi tecnologici collegati all’economia circolare, per riutilizzare in chiave green materiali utili ma inquinanti, come le vetroresine. Presenti oltre a Wärtsila, Fincantieri, Autorità Portuale, Italia Marittima, Nidec,  Lloyd’s Register, ad Acegas, fino alla Barcolana che ha raccontato la propria case history di sensibilizzazione ambientale con il progetto “we are all in the same boat”, sviluppato anche assieme a Wärtsilä, che con la vendita del manifesto dell’edizione 50 firmato da Marina Abramovic ha raccolto fondi per l’acquisto di dispositivi SeaBin che saranno donati alle società veliche del Golfo per pulire dalle plastiche in superficie i principali approdi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arresto con inseguimento sul Carso: trasportava cinque irregolari

  • Cronaca

    Stalking social nei confronti di una coppia, nei guai un 58enne

  • Cronaca

    Cacciaviti e martello nascosti nell'auto: daspo urbano per due 42enni

  • Cronaca

    Liti in Consiglio comunale, Fratelli d'Italia chiede più telecamere

I più letti della settimana

  • Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Il Festival della pizza sbarca a Trieste

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Macchina si schianta contro un camion in autostrada, morte due persone

  • Sequestra una donna al settimo mese di gravidanza: arrestato

  • Venti decessi ogni 1000 persone per tumori, Trieste tra le città dove si muore di più

Torna su
TriestePrima è in caricamento