Incidente sul lavoro in Wärtsilä: muore un operaio

Il quarantenne ha subito un forte trauma da schiacciamento degli arti inferiori a causa del crollo di alcune lamiere

Purtroppo non ce l'ha fatta il lavoratore coinvolto in un grave incidente questa mattina alla Wärtsilä di Bagnoli della Rosandra.
Sembrerebbe che l'operaio, Stefano Fiorentino, di 48 anni, appartenente ad una ditta esterna (la Italfer),  si sia infortunato a causa del crollo di alcune lamiere mentre stava dismettendo un capannone.

Sul posto sono accorsi subito il 118 e le forze dell'ordine. A causa del crollo l'uomo avrebbe subito un forte trauma da schiacciamento degli arti inferiorI; invani i tentativi di rianimarlo.

Immediata la rezione dei sindacati con CGIL, CISL e UIL che hano indetto lo sciopero di otto ore per il secondo turno che inizia nel primo pomeriggio. La società al momento non commenta l'accaduto in attesa delle indagini che getteranno luce sulla tragica vicenda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento