Wartsila, Serracchiani incontra la dirigenza: «Nessun esubero, promesse rispettate»

L'accordo ha salvato il futuro di 90 lavoratori dello stabilimento triestino

 La presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani e il vicepresidente Sergio Bolzonello hanno incontrato a Trieste il presidente e amministratore delegato di Wartsila Italia Guido Barbazza.

È stata l'occasione per fare il punto sull'Accordo sottoscritto da Azienda, sindacati, Regione e Governo lo scorso luglio. Accordo che ha salvato il futuro di 90 lavoratori dello stabilimento triestino.

Serracchiani e Bolzonello hanno avuto modo di constatare come Wartsila stia adempiendo ai termini dell'Intesa siglata al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) in linea con il piano previsto, la cui applicazione ha prodotto l'azzeramento degli esuberi inizialmente annunciati.

Fra gli strumenti che hanno consentito di superare la problematica occupazionale, sono state determinanti anche le innovative misure anticrisi messe in campo dall'Amministrazione regionale per il rilancio delle imprese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fondo milanese si "disfa" delle sue proprietà, venduti 1300 metri quadrati alle Torri

  • ​Impermeabilizzazioni edili, come rendere il terrazzo sicuro e resistente senza spendere troppo

  • Chiude il "Caffè dei libri": il tribunale dichiara il fallimento

  • Cade in acqua con la gamba fratturata: salvato "per miracolo" in porto

  • Auto con 5 persone si cappotta a Santa Croce: tre minori al Burlo

  • “Era il ‘Bronx’, oggi è un gioiello” l'evoluzione di borgo San Sergio per i residenti (FOTO)

Torna su
TriestePrima è in caricamento