Zeno d'Agostino eletto presidente dell'Assoporti

Serracchiani: «Visione, determinazione e dialogo sono i suoi punti di forza, e saranno messi a disposizione dell'associazione dei porti italiani»

Si è svolta oggi nella sede dell’Associazione dei porti italiani l’assemblea interna degli associati, che ha eletto presidente di Assoporti, per acclamazione, Zeno D’Agostino, attuale presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Orientale. D’Agostino, prendendo la parola, e ringraziando gli associati che in modo unanime gli hanno manifestato la fiducia, ha altresì rivolto parole di gratitudine al presidente Monti e al consiglio direttivo uscente: «Sono lieto di accompagnare assoporti in questa fase di attuazione della riforma, e sono fiducioso che nei prossimi mesi il ruolo dell’associazione sarà meglio definito e rafforzato, in sinergia con la Conferenza nazionale dei porti. Confido molto sul ruolo attivo di tutti i presidenti delle Autorità di Sistema Portuale, per rendere l’associazione il luogo di discussione e concertazione di qualsiasi tematica d’interesse della portualità».

Così ha affermato la presidente della Regione Debora Serracchiani: «Visione, determinazione e dialogo sono i punti di forza di D'Agostino, e saranno messi a disposizione dell'associazione dei porti italiani. Sono capacità già sperimentate con successo a Trieste e in Friuli Venezia Giulia.Sono convinta che la necessità di rendere fluido ed efficace il rapporto dei sistemi portuali con le Istituzioni trovera' in D'Agostino un interprete più che adeguato, per competenza e tratto».

«Anche l'esigenza  di esprimere unitariamente le priorità degli scali e dei sistemi logistici che ad essi fanno capo - ha continuato Serracchiani - sarà uno dei compiti primari con cui il nuovo presidente dovrà confrontarsi, imprimendo dinamismo e incisività propulsiva ad Assoporti. L'equilibrio di D'Agostino contribuirà a fargli assolvere a questo compito importante, lavorando per la portualità italiana e rappresentando al contempo - ha concluso - un valore aggiunto per Trieste e Monfalcone».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • un altro che fa carriera e collezione poltrone; personalmente ritengo che i porti non debbano associarsi ma essere in concorrenza altrimenti i prezzi non calano e i servizi non migliorano

  • Complimenti ed auguri di buon lavoro.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nue 112, la Giunta regionale aumenta il personale in servizio: «Troppe chiamate»

  • Cronaca

    Soccorsi in montagna due escursionisti: una triestina e un goriziano

  • Cronaca

    Forte odore di idrocarburi in città, Arpa: «Si tratta degli sfiati delle cisterne delle petroliere»

  • Cronaca

    Utopia attracca davanti piazza Unità: yacht da 500 mila dollari a settimana (FOTO)

I più letti della settimana

  • Tensione in via Torre Bianca: "parcheggiatore" e conducente vengono alle mani (FOTO)

  • Incidente in Costiera: quattro auto coinvolte, feriti e traffico in tilt (FOTO)

  • Piazza Unità blindata per "La sofferenza degli innocenti": 8500 spettatori da tutta Italia e paesi confinanti

  • Ubriaco al volante: perde lo pneumatico in strada per Opicina e prosegue per 5 km

  • Poliziotto con il naso rotto e selle degli scooter tagliate: oltre alla delusione, l'inciviltà post Alma-Virtus

  • Si masturba davanti a tre minorenni: assolto per il luogo «non abitualmente frequentato da minori»

Torna su
TriestePrima è in caricamento