Allarme deflazione a Trieste: tra le prime 10 città d'Italia

10.24 - I prezzi calano (-0,1% nella nostra città), ma la gente non spende

Anche a Trieste, una delle città che in passato era considerata una delle città più care d'Italia, i prezzi calano. Buone notizie? Assollutamente no dicono gli esperti. Infatti, se fino a ieri la crisi aveva portato con se il rischio inflazione, oggi siamo a preoccuparci dell'opposto: la deflazione, che si verifica quanto le persone non hanno più soldi da spendere oppure attendono che i prezzi scendano ancora, un fenomeno che porta al calo dei consumi e quindi dell'occupazione.

La deflazione è già realtà in dieci grandi città italiane. Sono sei capoluoghi di regione e quattro grandi comuni dove i prezzi su base annua rilevati dall'Istat risultano in calo su base tendenziale: Torino (-0,4%), Firenze (-0,3%), Bari (-0,3%), Roma (-0,2%), Trieste (-0,1%) e Potenza (-0,1%). Giù anche a Livorno (-,7%), Verona (-0,5%), Ravenna (-0,1%) e Reggio Emilia (-0,1%).

La nostra Regione in generale è in testa alla calssifica nazionale della deflazione con un -0,3%.

Potrebbe interessarti

  • Dieta low carb, eliminare o sostituire i carboidrati nella nostra alimentazione?

  • Lenti a contatto, le cattive abitudini che danneggiano la salute dei nostri occhi

  • Rinnovo patente b, procedure e documenti necessari

  • Arredamento, le tendenze più in voga del 2019

I più letti della settimana

  • Squalo Mako di 4 metri avvistato in Croazia

  • Annegamento al Molo G di Barcola: giovane in condizioni critiche

  • Statua di D'Annunzio, Corona si schiera con Dipiazza: "Lascia perdere il Pd"

  • Annegato a Barcola, il cuore del ragazzo batte ancora

  • Sara Gama insultata su Facebook: "Per me non è italiana"

  • Blitz dei NAS nella pizzeria La Caprese, multe per oltre 7000 euro

Torna su
TriestePrima è in caricamento