La Regione vuole vedere il piano industriale alla Kipre

Le parole sono dell'Assessore alle Attività Produttive del Friuli Venezia Giulia Sergio Emidio Bini ad un'interrogazione di Francesco Russo del Partito Democratico. "L'8 marzo prossimo chiederemo rassicurazioni sul mantenimento occupazionale negli stabilimenti"

Lo stabilimento di Trieste

"Abbiamo previsto, per il prossimo 8 marzo, un incontro con la proprietà dell'azienda Kipre nel quale chiederemo l'illustrazione del piano industriale e puntuali rassicurazioni sul mantenimento dei livelli occupazionali negli stabilimenti del gruppo ubicati in regione". Le parole sono dell'Assessore alle Attività Produttive del Friuli Venezia Giulia Sergio Emidio Bini ad un'interrogazione di Francesco Russo del Partito Democratico. 

L'inizio della crisi

La "crisi" dell'azienda era nata dopo un annuncio a pagamento pubblicato sul Sole 24 Ore a dicembre e da quel momento erano emerse reazioni diverse, tra preoccupazione sindacale e prese di posizione politiche. "Ogni crisi è diversa e si manifesta con modalità differenti, nel caso specifico si tratta di un problema di natura principalmente finanziaria" ha chiarito Bini, precisando che, ad oggi, gli stipendi risultano regolarmente pagati. 

Il 19 febbraio il tavolo di confronto

"Nell'ottica di un'azione sempre attenta da parte del sistema Regione - ha continuato Bini - lo scorso 19 febbraio è stato avviato, con un primo incontro, un tavolo di confronto su Trieste e l'area giuliana che dovrà elaborare le scelte strategiche anche per un rilancio del comparto manifatturiero, coinvolgendo tutti
gli attori presenti sul territorio". Bini ha indicato alcuni passaggi relativi alla situazione dell'azienda Kipre holding spa: dall'istanza di concordato preventivo presentata dal gruppo e accolta dal Tribunale di Modena, unitamente alle domande di concordato in bianco delle società del gruppo interamente controllate (King's spa, Principe di San Daniele spa e Siamoci srl), al termine ultimo per la presentazione e deposito del piano industriale previsto il prossimo 29 marzo.  "Con gli assessori regionali al Lavoro, Alessia Rosolen, e alle Finanze, Barbara Zilli, abbiamo riscontrato la richiesta, formalizzando la disponibilità ad un incontro fissato per il prossimo 8 marzo", ha concluso Bini.

 

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino, quali sono i sintomi e come comportarsi nel caso di morso

  • Freschi di stagione o secchi, ecco perché mangiare fichi fa bene alla salute

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Gusti estivi, idee per 4 ricette sfiziose a base di zucchine

I più letti della settimana

  • Porsche "impazzita" abbatte un semaforo: tragedia sfiorata in viale Miramare

  • Svizzera-Trieste: autista abbandona pullman con 55 bambini all'autogrill per andare a Jesolo

  • Tutti con lo sguardo verso il cielo, appuntamento questa sera con l'eclissi di Luna Rossa

  • Cade sulla Napoleonica: ferita dopo un volo di 20 metri

  • Auto contro linea 11 in via Foscolo: sei feriti nell'autobus (FOTO)

  • Incidente a san Giacomo: ferita donna in gravidanza, coinvolte 3 auto

Torna su
TriestePrima è in caricamento