Olivo (Cgil regionale): «Precarietà e infortuni saliti del 7% nei primi quattro mesi di quest’anno»

Orietta Olivo, responsabile del mercato del lavoro nella segreteria regionale Cgil: «Incoraggiante la ripresa dell'occupazione femminile, ma resta l'allarme precarietà»

Immagine di repertorio

Orietta Olivo, responsabile del mercato del lavoro nella segreteria regionale Cgil, commenta così le cifre rese note oggi dall’Istat, che evidenziano una incoraggiante ripresa tendenziale degli occupati in Friuli Venezia Giulia rispetto al 2015: «La lettura dei dati Istat sul primo trimestre 2016 ci permette un cauto ottimismo, visto l’aumento degli occupati e in particolare dell’occupazione femminile, vera maglia nera del 2015».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i fattori da considerare, per Olivo, ci sono però la disoccupazione, anch’essa in calo tendenziale, ma non rispetto al dato dell’ultimo trimestre 2015, e la stabilità dei nuovi rapporti di lavoro, «in un contesto che resta segnato da una forte precarietà, come testimoniato anche dalla crescita degli infortuni, saliti del 7% nei primi quattro mesi di quest’anno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento