Porto, D'Agostino: "Sarà un 2019 di grandi soddisfazioni"

"Da gennaio partirà 'Free-este', la nuova free zone del porto di Trieste, e vedremo l'ingresso di nuovi investitori, italiani e non, che investiranno nel nostro sistema"

Foto di repertorio

"Abbiamo trascorso un bellissimo anno. Il traffico del porto di Trieste è cresciuto, abbiamo creato centinaia di posti di lavoro e nuove attività. E il 2019 sarà un anno di svolta che vedrà il concretizzarsi di tantissime idee e di progetti che abbiamo messo in piedi in questi anni e che finalmente prendono forma". Lo ha detto il presidente dell'Autorità portuale Adriatico orientale, Zeno D'Agostino, in una videointervista di fine anno all'ANSA, rispondendo a una domanda sull'andamento del 2018 e sull'anno che verrà.

Free - este

Nel 2018, ha ricordato, "abbiamo aggiunto il porto di Monfalcone e la zona industriale; abbiamo investito negli interporti che stanno entrando nel nostro sistema logistico". Quello che sta finendo è "un anno che ha dato grandissime soddisfazioni". Le previsioni per il 2019 sono altrettanto positive. "Da gennaio partirà 'Free-este', la nuova free zone del porto di Trieste, e, anticipa, vedremo l'ingresso "di nuovi investitori, italiani e non, che investiranno nel nostro sistema".

Gli auguri del porto di Trieste firmati da Jan Sedmak

Potrebbe interessarti

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

  • Ricetta cheesecake ai frutti di bosco, il dolce estivo da provare

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Incidente in ex GVT: padre e figlia in ospedale

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Una proposta di matrimonio "da film" al cinema Nazionale

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Malore in spiaggia, bambina finisce al Burlo

Torna su
TriestePrima è in caricamento