30 anni di Radio Fragola

Radio Fragola: 30 anni suonati!

30 anni, 30 artisti, 30 candeline il 30 e 31 agosto per una due giorni di festeggiamenti

‏Nata nel 1984 all'interno del Padiglione M dell'Ex Ospedale Psichiatrico, Radio Fragola continua ininterrottamente da allora a trasmettere musica e parole sui 104.5-104.8. Unica radio comunitaria di Trieste è diventata in questi anni il microfono aperto della città sulla città, donando voce a chi ha qualcosa da dire: cittadini, associazioni, movimenti, volontariato, organizzazioni dei lavoratori, istituzioni.

Radio Fragola è anche la voce di chi non ha voce come gli emarginati, i "matti", di cui ha raccontato storie, punti di vista e disagi in maniera precisa, informata e non sensazionalistica. Ogni settimana più di 60 persone trasmettono le proprie idee e punti di vista sul mondo, in un palinsesto variegato che spazia dalla musica alle performance in studio, da temi seri come ecologia, scienza a contenitori ludici e di intrattenimento.

Il 30 e 31 agosto si festeggia tutto questo in un programma che in due giorni intende dare un volto alle tante voci che animano Radio Fragola, raccontandone la storia, le esperienze e proponendo un cartellone ricco, variegato, originale con alcune delle migliori proposte musicali e performative italiane. Una festa per gli ascoltatori (tantissimi sono quelli che ogni giorno interagiscono con i programmi) ed una festa dei dj, dei volontari e dei simpatizzanti; un momento di socialità e aggregazione libera al di fuori delle logiche commerciali e di profitto ad ogni costo. Concerti, selezioni musicali, performance, libri, laboratori per bambini vi aspettano dalle ore 12 fino a tarda sera al Posto delle Fragole nel Parco di San Giovanni. Tutti gli eventi sono gratuiti.

Il programma dettagliato è il seguente:

Sabato 30 agosto

    1. Dica 33 "30 anni di vinili" - direttamente dagli studi di radio fragola una maratona sonora che ripercorre i primi 30 anni della radio: alcuni dj si alterneranno si aper gli spettatori presenti che per quelli a casa ripercorrendo le tappe salienti della musica fra 1984 e 2014

dalle ore 17.00 i concerti di :

  • I Fastidio: rock da Trieste, per loro la musica è suonare con il cuore, passare del tempo insieme e divertirsi anche con il pubblico

  • Baby Hermann: giovane noisy rock'n'roll band da Trieste, con un supporto frizzante di fan promettono uno spettacolo unico con performance sonore e non solo anche fra il pubblico!

  • Lume : Se il nome Lume non vi dice nulla, non sarà così per Franz Valente, il potentissimo batterista de Il Teatro degli Orrori. Con lui, ci sono Anna Carazzai dei Love in Elevator e Andrea Abbrescia. Lume, la loro nuova band, si pronuncia come la parola italiana: un Lume si accende nel buio e nasce della musica, finita in un disco di debutto, su etichetta Blinde Proteus, che porta lo stesso titolo.
    Franz e Andrea suonano assieme da quando sono giovanissimi ed entrambi hanno collaborato con Anna nel corso degli anni, sia in studio che in tour, con i Love in Elevator, lavorando sul secondo album della band,
    Re Pulsion, nel 2008. I Lume nascono invece alla fine del 2012 a Trieste, dove i tre si incontrano in sala prove per scrivere nuovi pezzi e definire un loro suono. Il loro omoniomo primo album è illuminante, presenta alcune canzoni da antologia, degne di essere ricordate, e non di restare, come troppo spesso purtroppo succede nel panorama indie, un fuoco di paglia destinato a spegnersi dopo il primo successo.

  • Jennifer Gentle: attivi dal 1999, sono un gruppo riock psichedelico attivo soprattutto all'estero, primo gruppo europeo a ricevere un contratto dalla Sub Pop di Seattle, le loro atmosfere si rifanno alla scena musicale inglese dei tardi anni sessanta, Syd Barrett su tutti, e non a caso il gruppoi prende il nome da una strega citata nel brano Lucifer Sam, pezzo inserito nel primo album del gruppo, The piper at the gates of dawn, del 1967.

Domenica 31 agosto

  1. 15.00 Un pomeriggio dedicato alla cultura di strada ideato da due trasmissioni storiche Concrete jungle e Il Suono della strada, una jam che prevede l' esibizione di breakdance, la presenza di alcuni writers, il tutto accompagnato dal freestyle di Yane, nome di spicco in città della cultura hip-hop per avere partecipato ad eventi di urban dance, esibendosi anche a livello televisivo in spot e video musicali Tra gli altri ha aperto i concerti di Colle der Formento e Ghemon e ha musicato il documentario Quadrisound sul quartiere popolare Melara.

  1. 21.00 Escuchame presenta: Sogni e microrganismi - Una favola video-musicale sulle forze cosmiche, l'innocenza dell'amore in qualsiasi sua forma, le voci e le creature del bosco. Una performance che racconta la condizione umana e le sue analogie con le forme di vita più elementari-

  1. Entrambi i giorni i festeggiamenti iniziano già alle ore 12.00 con spazio ristoro con proposte per pranzo e cena anche per vegetariani e vegani. Nel corso delle due giornate ci saranno laboratori gratuiti per bambini, performance e la musica selezionata dai dj di Radio Fragola, per trascorrere insieme un momento di aggregazione e socialità nella spelndida cornice de Il Parco di San Giovanni.




 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Al via la mostra di Escher: 200 opere al Salone degli Incanti

    • dal 18 dicembre 2019 al 7 giugno 2020
    • Salone degli Incanti
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • Barcolana, il mare in mostra in una collettiva alla Tribbio

    • dal 5 ottobre 2019 al 5 settembre 2020
  • John Butler in tour: al Rossetti la prima tappa

    • dal 29 aprile 2019 al 29 aprile 2020
    • Teatro Rossetti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento