A Muggia torna il Carnevale estivo

Djs, animazione, percussioni live, spettacolo e gadget e, a grande richiesta, il ritorno dell’Orienteering, la Mastercarnevalchef e la Carneval Run

Tutto è pronto a Muggia per dare il via a una nuova edizione del Carnevale Estivo che anche quest’anno colorerà e animerà le piazze e le calli muggesane dal 9 al 15 agosto con tantissimi eventi gratuiti per tutte le età e con particolare attenzione, come sempre, per le famiglie e per i più piccoli. L’edizione 2018 – illustrata oggi in Sala Negrisin – presenta delle novità, come la Disco History a cura dei Mandrioi, con djs, animazione, percussioni live, spettacolo e gadget, ma soprattutto tante gradite conferme come la location di Piazzale Caliterna e, a grande richiesta - dopo il successo delle passate edizioni – il ritorno dell’Orienteering, la Mastercarnevalchef e la Carneval Run che si aggiungono all’attesissima e tradizionale Vogadamata.

Grande attenzione come sempre per i bambini con la caccia al tesoro (la Mujaserca) e la gara di disegno (la Graficarneval).

Ricchissimo il programma musicale con i concerti di alcune tra le più amate coverband – tra cui quella degli 883 e Max Pezzali - per ballare sulle note dei più grandi successi e il musicabaret con El Mago de Umago e Maxino, Flavio Furian ed Elisa Bombacigno.

E dopo i concerti, ogni sera musica con i Dj delle Compagnie del Carnevale Muggesano.

Per tutta la durata dell'evento presso il piazzale Caliterna sarà allestito il Villaggio Carnevale con somministrazione di cibi e bevande e sarà attivo un InfopointCarnevale.

A completare la ricca proposta, due eventi collaterali: “Pupoli e Pastroci”, collettiva di schizzi e vedute di Muggia realizzati da diversi sketcher italiani durante il 65° Carnevale Muggesano in programma presso la Sala Comunale d'arte G. Negrisin di Piazza Marconi dall’8 al 15 agosto e “Costumi in Porticciolo”, esposizione di costumi del Carnevale Muggesano allestita dal 9 al 15 agosto.

“Quest’anno – ha riferito il Presidente dell’Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano, Mario Vascotto - il Comune ha voluto affidare all’associazione delle Compagnie del Carnevale l’organizzazione degli spettacoli serali. E’ stato un compito di non poco conto, in quanto non essendo del mestiere, dopo gli eventi super, organizzati dalla Flash negli anni passati, sarà difficile riproporre eventi clou. Comunque, noi siamo le compagnie del Carnevale Muggesano e non ci spaventiamo mai. Speriamo di esserne almeno un pochino all’altezza e che le famiglie si possano divertire in serenità. Per quanto riguarda invece le serate dedicate ai giochi, lì non siamo secondi a nessuno. Che sia anche quest’anno un carnevale estivo di successo e di divertimento”.

“Muggia – ha esordito il Sindaco, Laura Marzi - è notoriamente conosciuta come città del Carnevale, ma sarebbe più corretto identificarla come città dei Carnevali. Perché l’appuntamento invernale propone una manifestazione ben diversa da quella estiva: i maestosi carri allegorici dei primi mesi dell’anno lasciano, per esempio, spazio alle divertenti quanto improbabili imbarcazioni della Vogadamata, gli elaborati costumi del corso mascherato invernale trovano risposta estiva in sette serate a tema in cui ci si può cimentare ogni volta con un costume diverso…Tante le diverse peculiarità dell'uno o dell'altro, fondate, però, su un unico importante filo conduttore: l’impegno, la dedizione, la passione, la fantasia e la creatività che sono il vero motore di questa incredibile macchina che è il Carnevale Muggesano. Una macchina potente e tenace guidata dal prezioso sforzo dell’Associazione delle Compagnie del Carnevale che grazie alle otto Compagnie ed a tutti i volontari che ne fanno parte per mesi lavorano per il successo di ciascuna edizione. Il mio più sincero ringraziamento va a loro, alle Forze dell’Ordine e a tutti coloro che, a vario titolo, contribuiscono a regalare, d’estate come d’inverno, un’esperienza unica e indimenticabile a tutti coloro che vivono l'incanto della nostra Muggia”.

“La magia del Carnevale muggesano – ha aggiunto l’assessore con delega al Carnevale, Stefano Decolle - non va in vacanza, anzi! Perché a Muggia, si sa, il Carnevale è una cosa seria - d’inverno quanto d’estate! – che non conosce età, né tra coloro che lo vivono né tra coloro che, dietro le quinte, non si risparmiano per rendere ancor più speciale una manifestazione unica, animata dall’entusiasmo, dall’estro e dalla gioia travolgente di un’intera città. Ed è proprio grazie a tutti questi ingredienti se appuntamenti quali la Mujaserca, la Mastercarnevalchef e la Carneval Run fanno registrare una così importante partecipazione non solo da parte dei muggesani, ma da un numero sempre crescente di persone che da vicino e lontano vengono a Muggia per poter vivere quell’incantesimo di colori, allegria e sano divertimento per il quale è ormai nota. Un incantesimo che, sia ben chiaro, non è il frutto di una magia, ma il concreto risultato di tanto sacrificio, impegno, capacità, creatività e fantasia da parte di ciascuno di coloro che quotidianamente, durante tutto l’anno, si spende per rendere possibile la salvaguardia del nostro meraviglioso Carnevale. Un Carnevale che vuole crescere e ci sta riuscendo, nonostante le difficoltà con le quali si deve scontrare giorno dopo giorno (non da ultime quelle risultanti dalle giuste quanto impegnative novità contenute nelle circolari in tema di sicurezza delle manifestazioni), proprio perché forte di una squadra caparbia e preparata che non si risparmia per portare avanti una tradizione popolare che si tramanda di generazione in generazione”.

Potrebbe interessarti

  • I benefici del latte di mandorla. Gli usi, le proprietà e le controindicazioni

  • Cucina di mare a Trieste, dove e perché mangiare pesce

  • Manutenzione forno, ecco 4 rimedi eco-friendly per una massima igiene

  • Come lucidare l'argento, ecco 6 rimedi naturali super efficaci

I più letti della settimana

  • Trovato morto il terzo disperso nel crollo della palazzina a Gorizia (FOTO)

  • Pugni e calci in via Machiavelli: due feriti a Cattinara

  • I benefici del latte di mandorla. Gli usi, le proprietà e le controindicazioni

  • Rintracciati 40 migranti a Gorizia, SAP: "Bene minaccia sospensione Schengen"

  • A torso nudo con cappello da cowboy molesta le passanti

  • Incidente in corso Italia: una donna all'ospedale

Torna su
TriestePrima è in caricamento