Cécile Kyenge a Trieste e Gorizia domenica 28

L'ex Ministra per l'Integrazione, già europarlamentare (Pd), candidata alle prossime elezioni europee per la circoscrizione Nord Est, sarà a Trieste presso l’associazione AIAS per affrontare temi come indipendenza, assistenza e sicurezza di persone con disabilità

Cècile Kyenge, foto di repertorio

La due giorni in Friuli Venezia Giulia di Cécile Kyenge, ex Ministra per l'Integrazione, già europarlamentare (Pd), candidata alle prossime elezioni europee per la circoscrizione Nord Est si concluderà fra Trieste e Gorizia.

La mattinata inizierà a Trieste con i colloqui, dalle ore 11.45, presso l’associazione AIAS per affrontare temi come indipendenza, assistenza e sicurezza di persone con disabilità. 

Nel pomeriggio la Kyenge raggiungerà Gorizia, dove, intorno alle ore 15.00 è programmato il ritrovo con l’associazione La Ginestra e la Fondazione Contavalle, per un incontro con le donne vittime di violenze domestiche, allontanamenti familiari e tratta, accolte dalla Fondazione, per parlare dei progetti d’inserimento lavorativo che le coinvolgono, come la vendita dei prodotti coltivati negli orti sociali gestiti da La Ginestra.

Intorno alle ore 16.30, in collaborazione con l’associazione Tesla, Kyenge sarà a “Jungle”: lo spazio di residenza dei richiedenti asilo privati di accoglienza. La visita si concluderà alla ore 18.30 presso la sede del Pd di Gorizia a Staranzano, per l’ incontro con l’associazione AMI e La Tenda relativo a progetti d’integrazione che hanno adottato un focus particolare sulla risoluzione dei conflitti attraverso il dialogo e l’educazione alla pace .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Brutto incidente in via Costalunga, un ferito

  • Uccise Nadia Orlando: si suicida dopo la condanna a 30 anni

  • La bimba simbolo dell'esodo rifiuta la cittadinanza del comune di Bassano

Torna su
TriestePrima è in caricamento