"Trieste + Social": turismo e web si incontrano

Un'intera giornata dedicata alle potenzialità de nuovi mezzi di comunicazione e a "lanciare la città nel turismo, nello spettacolo, nella cultura, nello sviluppo dei commerci". Da tutta Italia esperti, operatori turistici e specialisti dei "social media"

11.20 - Mercoledì 14 maggio il Museo Revoltella vivrà una giornata davvero "speciale", tutta dedicata alle potenzialità dei nuovi mezzi di comunicazione e mirante nello specifico a "lanciare la città nel turismo, nel mondo dello spettacolo e della cultura, nello sviluppo dei commerci", puntando a promuovere le attività di "un territorio ancora poco presente sui social media". A tal fine interverranno a Trieste - ovvero al "Revoltella" - esperti, operatori turistici e specialisti dei "social media" da tutta Italia (uno su tutti, Roberta Milano, docente di Web Marketing per il Turismo presso l'Università di Genova) che incontreranno gli operatori locali e i cittadini interessati (in particolare albergatori, ristoratori, commercianti, addetti culturali, studenti universitari), illustrando e condividendo le loro conoscenze ed esperienze in materia, nell'ambito di un'iniziativa di confronto e di informazione il cui titolo già ne spiega tutti gli intenti.

"Trieste + Social: turismo e web si incontrano" sarà infatti il nome di un'ampia e variegata manifestazione che, a partire dalle ore 9, si svilupperà per l'intera giornata diffondendosi in diverse sale e ambienti del Museo di via Diaz, con più laboratori tematici, presentazioni e interventi che andranno dalla "miglior comunicazione" dell'ospitalità, ristorazione e prodotti tipici al "racconto" delle esperienze in tema "social" nell'ambito della Pubblica Amministrazione fino a "Giornalismo e Social media", passando per alcuni "spazi speciali" dedicati a realtà di eccellenza del nostro territorio quali ITS (International Talent Support, nel settore della moda giovane) e la Grotta Gigante, e alle loro efficacissime modalità di uso dei "social". L'evento è organizzato da un gruppo di professionisti, ricercatori e studenti che, ritrovatisi in modo molto informale, hanno formato una "squadra" di comunicatori nell'ambito del progetto Trieste+Social, sostenuto dalla "DOF Consulting" di Giovanna Tinunin e dallo studio creativo "Errequadrato" di Rosy Russo. I

l tutto nell'intento - come detto - di offrire un'occasione collettiva di confronto e informazione sulle migliori strategie da mettere in atto per sfruttare a 360° le potenzialità dei nuovi mezzi di comunicazione (Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, solo per citare i principali) specialmente in ambito promozionale. In sostanza cercando di mettere a fuoco tutte le possibilità di "turismo + web", ovvero di quello che si ritiene possa e debba essere anche per Trieste un binomio vincente.

Da rilevare che la manifestazione, gratuita e aperta a tutti, richiedeva come ovvio - essendo gli spazi museali ampi ma non infiniti - una necessaria pre-iscrizione, ma - hanno annunciato gli organizzatori nel corso della conferenza stampa di presentazione svoltasi in Municipio - è stato sufficiente un primo "passaparola" proprio via web per ottenere già oggi il tutto esaurito (a ulteriore dimostrazione della "potenza" e immediatezza di tali mezzi). Tuttavia - è stato altresì precisato - l'intero evento potrà venir seguito da tutti gli interessati su Internet, in diretta streaming video sui siti del Comune di Trieste a partire dalle ore 9.30.

E a proposito dell'adesione e della collaborazione del Comune, è stato lo stesso Sindaco - presente anche l'Assessore allo Sviluppo Economico e Turismo - a sottolinearle con convinzione, nella certezza che proprio i "social media" potranno rappresentare un'arma vincente per una Città che - anche sulla scorta dei dati più recenti sul "gradimento" e sull'affluenza turistica - ha tutta l'ambizione di rafforzare ulteriormente la positiva tendenza in atto in questo importante e strategico settore della nostra economia.

Le organizzatrici, dal canto loro, hanno voluto in conclusione ringraziare i qualificati sponsor e partner di gran rilievo: oltre al "partner istituzionale" (ovvero lo stesso Comune), le Generali, la Samer & Co. Shipping, la Confcommercio, la "Parovel vigneti e oliveti", la Omnis; oltre a numerosi partner "tecnici" e ai media partner tra cui "Il Piccolo", Fluido Digital Video e la testata on line "ilfriuliveneziagiulia.it".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(ulteriori informazioni sul sito www.triestesocial.it)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Da domani mascherine non più obbligatorie all'aperto e a distanza

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento