In scena al Bobbio "Goodbye Trieste": un show sulle ali dello swing del Dopoguerra

  • Dove
    Teatro Bobbio
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 24/02/2017 al 24/02/2017
    20:30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dopo il sold-out dello scorso 6 gennaio al Teatro “Silvio Pellico”, “Goodbye Trieste”, spettacolo musicale scritto, diretto e interpretato da Leonardo Zannier, ritorna in scena in una nuova versione ampliata e riveduta con l'aggiunta di alcuni ospiti d'eccezione: la cantante Chiara Gelmini, componente de “Les Babettes” e gli atleti del Pattinaggio Artistico Jolly, approdando, in considerazione della grande richiesta, in uno spazio ancora più capiente. Venerdì 24 febbraio 2017 alle ore 20.30 sarà il Teatro “Orazio Bobbio” di via del Ghirlandaio, 12 a ospitare lo show prodotto dalla Twenty Count. Interamente recitato, cantato e suonato dal vivo, lo spettacolo è ambientato nella Trieste del Dopoguerra quando gli organi delle Nazioni Unite affidarono per nove lunghi anni, dal 1945 al 1954, le sorti della città a un Governo Militare Alleato costituito da soldati inglesi, neozelandesi e soprattutto statunitensi. Proprio questi ultimi portarono in città molto del loro lifestyle a stelle e strisce fatto di moda, cibo, bibite, feste, celebrazioni e, ovviamente, di musica.

L'idea di Leonardo Zannier e del Maestro Walter Grison, direttore dell’esplosiva “1000 Streets' Orchestra”, di portare sul palcoscenico uno spaccato di quella Trieste così ricca di influenze e dimora di numerose orchestre di giovani alleati in cui spesso trovavano spazio anche musicisti triestini, ha incontrato subito l’entusiasmo della Twenty Count di Nathan Vitta che ha voluto produrre lo show con l’intento di ricordare a tutti quanto quell’eredità perduri tutt'oggi in quella che è considerata "la città più americana d’Italia". “Goodbye Trieste” è uno spettacolo teatral-musicale ambientato sul finire del Governo Alleato (26 ottobre 1954). Mescolando fatti reali e un pizzico di fiction, rivivremo gli ultimissimi giorni della Radio americana in città e della sua Orchestra Swing, impersonata dalla 1000 Streets' Orchestra – formata nel 2015 da un gruppo di giovani musicisti di Trieste con l'ambizioso obiettivo di far rivivere le atmosfere tipiche delle big band di Oltreoceano - che eseguirà dal vivo alcuni fra i brani più celebri della storia della musica americana di quel favoloso periodo musicale.

Leonardo Zannier, cantante, attore e presentatore già applaudito interprete di "Jack Calcagno, un americano a Trieste", commedia musicale ambientata fra l'Italia e gli States, ritorna a calcare il palco del Teatro Bobbio con assoluta maestria, affiancato per l’occasione dalla splendida "Babette" Chiara Gelmini, da Sara Dolce e da Matteo Cernuta e, per l’appunto, dalla big band “1000 Streets' Orchestra”.

Non mancherà in questa edizione, completamente rinnovata, un piccolo cameo conclusivo in cui i poliedrici atleti del Pattinaggio Artistico Jolly, ospiti speciali della serata, si uniranno al cast con un numero collettivo con il quale coinvolgeranno ed entusiasmeranno certamente l’intera platea.

Spiega il regista, Leonardo Zannier: “Ho voluto raccontare una piccola parte di quella Trieste che con gli alleati andò quasi sempre d'amore e d'accordo; l'ho fatto attraverso la musica dal vivo di un'orchestra (The 1000 Streets' Orchestra) simile, per formazione, sound e repertorio, a quelle dell'epoca; l'ho fatto coinvolgendo atleti e ballerini (Pattinaggio Jolly Trieste) per riportare agli occhi il look e gli atteggiamenti di quegli anni; l'ho fatto chiedendo agli attori di interrogarsi sul periodo storico che mettevamo in scena per aggiungere ai loro personaggi quel giusto rispetto che la storia, e chi l'ha vissuta, si merita. Qui la Trieste del primo Dopoguerra rivive alleggerita da un costante velo di humor sempre presente nella narrazione e nella freschezza degli attori Chiara Gelmini, Sara Dolce e Matteo Cernuta”.

Sponsor dell'evento: ART Group Graphics, Fragola Lilla, Orion Valves, Excalibur pub, Pertot Srl Ecologia Servizi (Pertot Srl Ecologia Servizi), Nistri abbigliamento Snc, Sandtexshop Harpo (Harpo Sandtex Pitture), Salumeria e Gastronomia Ciacchi, Radio Rollers Milano, ZeroQuaranta Network.

Biglietti ancora disponibili in prevendita presso il Ticketpoint di Corso Italia 6/c a Trieste. Ingresso: Intero 14 €, ridotto 10 €.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Al via la mostra di Escher: 200 opere al Salone degli Incanti

    • dal 18 dicembre 2019 al 7 giugno 2020
    • Salone degli Incanti
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • Barcolana, il mare in mostra in una collettiva alla Tribbio

    • dal 5 ottobre 2019 al 5 settembre 2020
  • Tornano i corsi di danza afro e doundoum dance: martedì open day

    • dal 10 settembre 2019 al 11 giugno 2020
    • Emme
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento