La Riserva festeggia trent'anni, grandi celebrazioni a Miramare

In occasione della Giornata delle Oasi Wwf domenica 29 maggio previsti numerosi eventi speciali nel Parco di Miramare: visite guidate, laboratori e passeggiate in famiglia

Domenica 29 maggio torna l’appuntamento con la Giornata delle Oasi Wwf, che apriranno gratuitamente al pubblico e saranno animate, dal nord al sud d’Italia, da eventi, iniziative, manifestazioni che coinvolgeranno il pubblico, piccolo e grande, urbano o dei centri vicini con visite guidate, giochi didattici, liberazioni di animali curati e pronti a tornare nel loro ambiente, esposizioni di mostre di disegni o fotografiche, momenti culturali, mercatini con prodotti bio, semplici momenti di svago.

Per Miramare l’edizione 2016 della Giornata delle Oasi sarà doppiamente importante: sarà l’edizione dei 50 anni del Wwf ma anche quella del Trentennale dell’Area Marina Protetta, prima area protetta istituita in Italia e unica Oasi marina del Wwf. I festeggiamenti sono già iniziati con un convegno nel corso di Mare NordEst e con la partecipazione alla campagna congiunta Marina Militare e Wwf  "Il mare deve vivere" in occasione della tappa triestina della nave-scuola Vespucci, ma continueranno nel corso dell’anno e troveranno nella Giornata delle Oasi il loro momento clou, con visite guidate, laboratori e una passeggiata per famiglie, tutte attività di divulgazione e sensibilizzazione proposte gratuitamente anche grazie al supporto della Provincia di Trieste.

Ecco il programma dettagliato. Dalle 10 alle 17 l’Area Marina Protetta aprirà il proprio centro visite al pubblico con visite guidate gratuite a ciclo continuo: una vera e propria passeggiata in fondo al mare per conoscere, sentire, toccare e vedere l'ambiente marino del golfo di Trieste ma anche per capire l’importanza del ruolo di conservazione delle Oasi Wwf. Un ruolo che, nel caso di Miramare, comprende innumerevoli specie legate all’ambiente marino tra cui una specie avifaunistica di particolare interesse comunitario: il marangone dal ciuffo, che a Miramare ha trovato un habitat ideale diventando il protagonista incontrastato dei faraglioni della spiaggia delle ex-scuderie.

E proprio al marangone dal ciuffo e all’avifauna marina che frequenta la Riserva è dedicata la passeggiata naturalistica che prenderà il via dal Castelletto alle ore 10 (ritrovo alle 9.45): dopo una breve introduzione tecnica tenuta dall’ornitologo Paolo Utmar, si proseguirà in direzione della spiaggia per l’osservazione diretta di questi e altri uccelli marino-costieri che frequentano la Riserva. La passeggiata è gratuita e senza obbligo di prenotazione. Si raccomanda di portare il proprio binocolo.

Dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17 saranno invece proposti, presso il Castelletto, due laboratori per i bambini e le loro famiglie. Mentre i più piccoli si diletteranno nella realizzazione di un medaglione in legno con il Panda simbolo del Wwf, i più grandi potranno cimentarsi nell’osservazione con microscopi e vetrini di un campione di una porzione di resta con mitili alla scoperta della biodiversità che vi si nasconde.

Ad integrazione di questa attività e per chi è interessato a saperne di più sulla mitilicoltura, la società Laudamar di Davide Roncelli sarà presente in banchina al porto di Grignano per alcune visite guidate gratuite sulla propria imbarcazione per parlare di prelievo sostenibile delle risorse ittiche e pescaturismo: alle ore 11 e alle ore 12 gruppi di visitatori potranno incontrare i mitilicoltori presso il porto di Grignano che spiegheranno loro il dietro quinte di questo affascinante mestiere e poi cogliere l’occasione di salire sull’imbarcazione, che rimarrà ormeggiata in banchina, per osservare da vicino la strumentazione.

Per partecipare è sufficiente presentarsi nei due orari indicati presso il porticciolo di Grignano, direzione sede della Società nautica Grignano. Nel corso di tutta la giornata sarà possibile iscriversi al Wwf, per sostenere l’azione di presidio ambientale e di tutela della biodiversità svolta dall’associazione a livello nazionale e internazionale e nei propri presidi locali come le Oasi Wwf: con 8 centesimi al giorno ognuno di noi può dare un concreto aiuto alla Natura

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Eataly si svela: 85 posti di lavoro per il negozio "dedicato ai venti" (FOTO TOUR)

    • social

      Trieste tra le 21 perle d'Italia per il Telegraph

    • Cronaca

      Rissa in Viale: 20enne assalito da cinque "rivali"

    • Cronaca

      Malore improvviso: autista perde il controllo e finisce contro un palo

    I più letti della settimana

    • Lirica: immeritati fischi per la regia alla prima del “Flauto Magico” al Verdi

    • Tanti lati - Latitanti: scroscianti applausi e teatro gremito per lo spettacolo di Ale e Franz

    • Le vie delle Foto, torna il network di mostre nel cuore di Trieste

      Torna su
      TriestePrima è in caricamento