Mattinate e serate musicali internazionali - Le otto stagioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TriestePrima

Le otto stagioni
Mitteleuropa Classic String Orchestra
Tomas Kadlubiec violino
Igor Zobin fisarmonica

Musica di Antonio Vivaldi e Astor Piazzolla

La Nuova Orchestra da camera "Ferruccio Busoni", in collaborazione con il Museo Revoltella di Trieste, il Comune di Trieste, l'Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG, la Camera di Commercio di Trieste e la Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali, è lieta di presentare il secondo appuntamento della rassegna Mattinate Musicali Internazionali, che vedrà come protagonisti la Mitteleuropa Classic String Orchestra con Tomas Kadlubiec al violino e Igor Zobin fisarmonica, nelle celeberrime Otto Stagioni di Antonio Vivaldi e Astor Piazzolla.

Il concerto si terrà domenica 20 novembre, alle ore 11.00 presso l'Auditorium del Museo Revoltella.

Grazie alla Fondazione de Claricini Dornpacher di Bottenicco di Moimacco (UD) dopo il concerto seguirà un piacevole brindisi tra il pubblico e gli artisti.

La Mitteleuropa Classic String Orchestra nasce istituzionalmente in seno all'Orchestra sinfonica Mitteleuropa, che valorizza i propri professori d'orchestra, in questo caso solo archi, i cui componenti provengono da esperienze solistiche e cameristiche di grande prestigio, proponendo repertori importanti con un organico di facile collocazione, anche in location che non dispongono di spazi utilizzabili da grandi orchestre sinfoniche ad organico completo.

Tomas Kadlubiec ha studiato violino al Janáček Conservatory Ostrava, presso l'Academy of fine Arts Praha e l'Ostravien University, dove si è diplomato dalla classe del Prof Vitezslav Kuzník. È stato studente privato di Simon Fordham, prendendo numerose lezioni con Jan Talich e ha partecipato alle Masterclasses di Midori Gotto, Mauricio Fuks, Vladimit Tretyak, Johan Schulz e Mi Kyung Lee.
Nella sua carriera orchestrale ha lavorato come Violin Leader nell'Orchestra da camera Ceca Pardubice, come Concertmaster dell'Orchestra da camera Slovak Sinfonietta Zilina, come assistente Concertmaster dell'Orchestra sinfonica Slovak National Radio e come Concertmaster della North Czech Philharmony.
Come ospite Concertmaster della National Symphony Orchestra Prag ha partecipato a molti tour e progetti internazionali (inclusi rilevanti concerti tenuti nella sede dei Berliner Philharmoniker, nella Berliner Konzerthaus, nella Lepziger Gewandhaus, nella Tonhalle Zurich e in altri paesi come l'Olanda, Belgio e Germania).
Come ospite ha lavorato con la Prague Chamber Philharmony, la National Philharmony Olomouc e la Slovakian Capella Istropolitana. Oltre che con la nostra Mitteleuropa Orchestra Tomas si esibisce con la pianista svizzero americana Deborah Lee, con il piano trio Alceo e lavora come Artistic Leader della North Czech Capella.

Igor Zobin

Igor Zobin è uno tra i più attivi giovani fisarmonicisti italiani, premiato da pubblico e critica, nonché musicista eclettico sulla scena internazionale. Fisarmonicista di riferimento dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ha all'attivo importanti e numerose prime mondiali e italiane; fornisce un apporto costante e fondamentale allo sviluppo e alla visibilità del proprio strumento in ambito musicale. Grazie a questo collabora regolarmente con compositori, direttori, solisti e orchestre di fama internazionale, quali G.Kurtàg, S.Gubajdulina, A.Corghi, L.Francesconi, F.Nieder, J.Francaix, B.Furrer, A.Cattaneo, T.Brock, D.Kawka, R.Tamayo, Z.Pesko, L.Jia, F.Lanzillotta, M.Angius, F.Maestri, F.Perocco, R.Vaglini, B.Hannigan, B.Gaertner, D.Michel-Dansac, A.Caiello, I.Windsor, con l'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l'Orchestra Filarmonica Novecento e con la Fondazione Orchestra Regionale Toscana.

Ha collaborato fra l'altro con importanti enti quali la Biennale Musica a Venezia, Rai Nuovamusica, Bologna Festival, MITO Festival, Società dei Concerti a Milano, Play!it, Teatro La Fenice, Festival internazionale AngelicA, Timisoara International Music Festival, Festival Hoerfest Neue Musik a Detmold e tanti altri… è stato il primo fisarmonicista ad esibirsi come solista nella Sala Sinopoli al Parco della Musica con l'Orchestra Sinfonica di Roma e del Lazio, prendendo inoltre parte ai concerti evento di Milano e Torino per i festeggiamenti dei 150 anni dell'Unità d'Italia, organizzati dal Ministero dei beni e delle attività culturali, il festival internazionale MITO Festival e l'Orchestra Filarmonica Novecento.
Collabora regolarmente con ensembles di musica contemporanea italiani di fama internazionale, quali l'ensemble L'Arsenale i cui è il fisarmonicista ufficiale, l'ensemble Ex Novo, l'ensemble Le Risognanze, Mdi ensemble e altri.

Come compositore e pianista accompagnatore, ha collaborato e collabora con registi e teatri di fama internazionale, quali I.Pison, P.Magelli, J.Kica, E.Miller, I.Buljan, S.Strelec… Il Teatro Stabile sloveno, Il Teatro Stabile del FVG, i Teatri nazionali di Lubiana e quello di Fiume, con dieci premiére all'attivo.

Ha partecipato con eccellenti risultati a numerosi concorsi internazionali, spesso è risultato vincitore delle categorie solistiche nonché rappresentante dell'Italia.

Si è diplomato in fisarmonica al Conservatorio G.Rossini di Pesaro, in composizione al Conservatorio G.Tartini di Trieste e in direzione d'orchestra all'Accademia Musicale Pescarese sotto la guida del M° D.Renzetti.

Con l'ensemble L'Arsenale ha appena ricevuto il XXXV PREMIO DELLA CRITICA MUSICALE "F.ABBIATI" 2016 per la ricerca musicale!

Torna su
TriestePrima è in caricamento