Comunità ebraica Trieste: iniziative 2018-2019 per gli 80 anni dalla promulgazione delle leggi antiebraiche

Dal 2 maggio al 29 giugno verrà proposta la mostra che illustra genesi e conseguenze delle leggi in tutta Italia

A ottant’anni dalla promulgazione delle leggi antiebraiche volute dal regime fascista, la Comunità ebraica di Trieste sta organizzando una serie di iniziative, attraverso il suo Museo “Carlo e Vera Wagner”.
Innanzitutto, dal 2 maggio al 29 giugno 2018 verrà ospitata, nello spazio espositivo al secondo piano di via del Monte 7, la versione itinerante di una bellissima mostra, proposta per alcuni mesi a Roma, che illustra genesi e conseguenze delle leggi in tutta Italia. "1938: la storia" questo il titolo della rassegna a cura di Marcello Pezzetti e Sara Berger per la Fondazione Museo della Shoah di Roma.
http://www.museodellashoah.it/2017/10/27/1938-la-storia/

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A settembre il Museo “Carlo e Vera Wagner” collaborerà alla mostra che il Liceo Petrarca allestirà nella Sala “Umberto Veruda”, concessa dal Comune di Trieste: sarà incentrata sulle espulsioni di studenti e docenti ebrei dalle scuole pubbliche nel 1938, e in particolare proprio dal Liceo-ginnasio Petrarca.
Infine, dal 18 novembre 2018 al 31 marzo 2019 sarà aperta una mostra, preparata dal Museo “Carlo e Vera Wagner” in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Ateneo, dell'Archivio di Stato di Trieste e del Centro di documentazione ebraica contemporanea di Milano, realizzata grazie al finanziamento della Regione Friuli Venezia Giulia. Si tratta di Il 1938 a Trieste che proporrà un approfondimento sulla realtà locale, indagando l'impatto devastante della legislazione razzista sulla presenza ebraica in questa area e specialmente nella città scelta da Mussolini per annunciare il varo delle leggi e considerata dalla storiografia un vero e proprio laboratorio del razzismo in Italia.
Si vuole con questa mostra originale, mettere a disposizione del pubblico nuova documentazione emersa dalle ultime ricerche storiche e fornire gli strumenti per una riflessione critica anche sul presente.
In occasione di tutte le mostre, aperte gratuitamente, si potranno prenotare visite guidate contattando il Museo.
INFO: museumcarloeverawagner@triestebraica.it, tel. 040.633819
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta esplosione in zona Campanelle, gravissimi due giovani

  • Terrore a Barcola: spari in pineta, è caccia all'uomo

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Sparatoria con inseguimento a Barcola, arrestato a Grignano

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

  • Tragedia a Sella Nevea: donna 55enne muore dopo un volo di 50 metri, abitava a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento