Musei gratis in Fvg fino a febbraio

Gibelli: "Apriremo le porte a 19 musei nelle province di Gorizia, Udine e Pordenone e, da domenica 27, estenderemo l'offerta anche ai 13 civici musei di Trieste, per un totale di 32 soggetti coinvolti"

È stata battezzata "Domeniche d'inverno al museo in Friuli Venezia Giulia" e in sostanza si tratta di un'iniziativa promossa dalla Regione, in collaborazione con Erpac e con le due Camere di Commercio regionali, che aprirà gratuitamente i musei a residenti e turisti nelle domeniche fino al termine di febbraio.

Ingresso libero e gratuito

"Già a partire da domenica 20 gennaio - ha spiegato l'assessore regionale alla Cultura Gibelli - apriremo le porte a 19 musei nelle province di Gorizia, Udine e Pordenone e, da domenica 27, estenderemo l'offerta anche ai 13 civici musei di Trieste, per un totale di 32 soggetti coinvolti. Grazie al generoso contributo offerto dalle due Camere di commercio regionali, che andrà a coprire il mancato introito degli sbigliettamenti, l'ingresso sarà inoltre libero e gratuito per tutti: un dato importante, inteso a fare del nostro patrimonio culturale strumento di crescita della comunità e veicolo di promozione in chiave turistica".

Musei visitabili a Trieste

Da domenica 27, a Trieste, saranno inoltre aperti anche: il Museo del Castello di San Giusto, il MuseoWinkelmann, il Museo Sartorio, il Museo d'arte orientale, la Risiera di San Sabba, il Museo D. de Henriquez, il Museo del Risorgimento, il Museo teatrale "Carlo Schmidl", il Museo di storia naturale, la Sezione del Museo del mare-Magazzino 26, l'Acquario marino, l'Orto botanico e il Museo Revoltella.

Musei in regione

Da domenica 20 gennaio saranno visitabili: il Museo Moda e Arti Applicate (Gorizia, Borgo Castello), il MuseoGrande Guerra (Gorizia, Borgo Castello), la Collezione archeologica (Gorizia, Borgo Castello), la mostra "Sogni di latta" presso Palazzo Attems Petzenstein (Gorizia), il museo della vita contadina Diogene Penzi (San Vito al Tagliamento), il Museodell'emigrazione (Cavasso Nuovo) e la Galleria regionale d'arte contemporanea Luigi Spazzapan (Gradisca d'Isonzo), i Civici Musei di Udine (Musei del castello, Casa Cavazzini e Museoetnografico), il Museo delle Scienze (Pordenone) il MuseoCivico d'Arte (Pordenone), il Museo Archeologico del Friuli Occidentale (Pordenone), il Museo della Fondazione Palazzo Coronini Cronberg (Gorizia), il Museo Diocesano e Gallerie del Tiepolo (Udine), il Museo Carnico delle Arti Popolari "Michele Gortani"(Tolmezzo), il MuCa - Museo della Cantieristica (Monfalcone), il Museo dell'arte molitoria (Mulino Cocconi - Gemona), il Museo dell'arte fabbrile e delle Coltellerie di Maniago (Maniago).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma xkè i musei non restano gratuiti tutto l’anno x i residenti e s pagamento solo x i turisti??? Molte città lo fanno e la nostra ci deve perdere favorendo anche i turisti... non capisco

Notizie di oggi

  • Economia

    Pasta Zara passerà a Barilla

  • Incidenti stradali

    Macchina si schianta contro un camion in autostrada, morte due persone

  • Incidenti stradali

    Incidente sul RA14: traffico bloccato

  • Cronaca

    Di Finizio in cima all'Ursus da 17 ore: "Non morirò in silenzio" (VIDEO)

I più letti della settimana

  • Shock sulla 20, presunta aggressione a ragazza di 17 anni

  • Il Festival della pizza sbarca a Trieste

  • Auto perde il controllo e si cappotta sul Raccordo Autostradale (VIDEO)

  • Macchina si schianta contro un camion in autostrada, morte due persone

  • Sequestra una donna al settimo mese di gravidanza: arrestato

  • Venti decessi ogni 1000 persone per tumori, Trieste tra le città dove si muore di più

Torna su
TriestePrima è in caricamento