Dallo Studio Wulz a Foto Pozzar: l'omaggio a Trieste dei grandi fotografi triestini

All'Alinari una mostra degli scatti dei fotografi che hanno raccontato Trieste tra Ottocento e Novecento

Un viaggio a Trieste attraverso le fotografie degli Archivi Alinari di Firenze che custodiscono gli archivi di grandi fotografi triestini come lo Studio Wulz e Foto Pozzar, oltre alle collezioni di vintage prints e di negativi su vetro e pellicola di fotografi che hanno operato a Trieste tra Ottocento e Novecento.

La città percorsa nelle sue strade, le case, le piazze, la sua gente, con la presenza costante del mare, attraverso le vedute panoramiche e i suoi monumenti, la storia e gli eventi, i vicoli e i Castelli, il Canale, il porto e le navi, gli scavi archeologici e i mercati. La città Vecchia con la città Nuova, l’atmosfera inconfondibile triestina: la magia si rinnova in ogni fotografia che riemerge dal passato e che si confronta con la fotografia del presente.

Nella parte multimediale, a grande richiesta, verrà proiettata la mostra “Lampi di immagini sul Friuli-Venezia Giulia” con i nomi più importanti della fotografia del FVG negli Archivi Alinari.

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

  • Pomodori secchi, proprietà benefiche e preparazione in casa

  • Usi e benefici della lavanda, come coltivare la pianta dal profumo incantevole

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Schianto mortale a Sant'Andrea: 54enne perde la vita

  • Ristoranti di pesce nel mirino, 55 mila euro di multe, nove denunce e cinque chiusure

  • Quattrocento posti per diventare operatore socio sanitario, al via i corsi gratuiti

  • Polli: "Non fuggono dalla guerra, sono palestrati", ma è una foto del cantante Tequila Taze

  • Come lavare i cuscini in modo corretto, consigli utili

Torna su
TriestePrima è in caricamento