Politeama Rossetti: il Ballet Black inaugura il cartellone danza

Si inaugura martedì 11 novembre alle 20.30, con un nome internazionale, la nuova stagione di Danza al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia: arriva il Ballet Black, compagnia inglese fondata nel 2001 e supportata dalla prestigiosa Royal Opera House di Londra. 

Direttore artistico nonché fondatore del Ballet Black è Cassa Pancho: discendenze inglesi e di Trinidad, ha studiato alla Royal Academy of Dance e dopo la laurea ha dato vita all’ensemble con imponendosi l’obiettivo di creare modelli di ruolo ai giovani danzatori africani e asiatici. Cassa Pancho che è anche “alumni” del programma leadership del National Theatre “Step Change”, supportato da Nicholas Hytner e Nick Starr ha rafforzato poi il progetto creando nel 2002 anche la Ballet Black School e nel 2004, il BB Associate Programme, che attualmente ha oltre 200 membri.

Tutti i componenti del Ballet Black sono dunque ballerini internazionali di discendenza africana e asiatica: a Trieste applaudiremo sei danzatori, perfetti, dotati nel classico, emozionanti nel contemporaneo, intenti con il loro lavoro a diversificare il balletto classico che per la sua tradizione non offre ai danzatori di colore o orientali molte possibilità. In questi 13 anni di vita la formazione si è costruita un ampio repertorio che tocca i balletti più classici e arriva fino ai contemporanei creati da coreografi di punta, come Liam Scarlett, Shobana Jeyasingh, Will Tuckett, Richard Alston e Martin Lawrance.
«Il nostro obiettivo finale è quello di vedere un cambiamento fondamentale nel numero di ballerini neri e asiatici coinvolti nelle compagnie di balletto tradizionali – scrive la compagnia nella propria presentazione – e di rendere dunque l’esistenza di Ballet Black meravigliosamente inutile».

Nel frattempo coinvolgono il pubblico internazionale, conquistano la stampa, ricevono premi (uno fra tutti il Dance Awards 2012 come miglior compagnia indipendente del Regno Unito) e nell’ambito di un tour europeo alternano date in Inghilterra a due tappe in Italia, dove saranno a ospiti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia l’11 novembre e il 18 dicembre a Trento.

Il programma composto per la serata a Trieste prevede un evento importante: la prima esecuzione italiana della coreografia A Dream Within a Midsummer’s Night Dream
Sarà il numero conclusivo, danzato dall’intera compagnia ed è un lavoro lungo e molto suggestivo, che il coreografo portoghese Arthur Pita ha creato appositamente per il Ballet Black. È una nuova e divertente versione del Sogno di una notte di mezz’estate shakespeariano: Puck introduce il pubblico in una seduttiva foresta in cui Oberon, Titania e gli amanti sono indotti a folleggiare. Da un sogno scaturisce un altro sogno dove la passione e l’amore vero fioriscono. Gli eccellenti danzatori si muoveranno su una contaminazione musicale che alterna George Frideric Handel a Moisés Vivanco, Cole Porter a James Shelton, a Lorenz Hart & Richard Rodgers.

Completeranno la serata Limbo di Martin Lawrance, danzato in trio sulle musiche di Paul Hindemith e il doppio duetto Two for a Kind di Christopher Marney su musiche di Pyotr Il’Yich Tchaikovsky e Maurice Rave, che indaga nel mutamento di un rapporto di coppia.

Il Ballet Black danza a Trieste, ospite della Stagione Danza del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia soltanto martedì 11 novembre alle ore 20.30 alla Sala Assicurazioni Generali. 
I biglietti ancora disponibili si possono acquistare presso tutti i punti vendita dello Stabile regionale, i consueti circuiti e accedendo attraverso il sito www.ilrossetti.it alla vendita on line, cliccando qui

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Al via la mostra di Escher: 200 opere al Salone degli Incanti

    • dal 18 dicembre 2019 al 7 giugno 2020
    • Salone degli Incanti
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • Barcolana, il mare in mostra in una collettiva alla Tribbio

    • dal 5 ottobre 2019 al 5 settembre 2020
  • Tornano i corsi di danza afro e doundoum dance: martedì open day

    • dal 10 settembre 2019 al 11 giugno 2020
    • Emme
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento