Premio Mattador: i nomi dei finalisti

Sono stati resi noti i nomi dei finalisti del premio dedicato alla memoria del giovane sceneggiatore triestino Matteo Caenazzo.

La giuria del Premio Mattador a Trieste ha annunciato i nomi dei finalisti della sezione “miglior soggetto”e i nuovi progetti rivolti ai giovani. Come ogni anno Mattador fotografa i temi emergenti nella nostra società: identità, conflitti generazionali, sessualità, relazioni sociali. Sono questi infatti i temi maggiormente frequentati nei soggetti finalisti della Nona edizione del Premio Internazionale per la Sceneggiatura dedicato a Matteo Caenazzo e rivolto a nuovi talenti dai 16 ai 30 anni. 

I premi 

Ecco i nomi dei ragazzi premiati come migliori soggettisti: Alessandro Padovani, 25 anni, di Pedavena (Belluno) con Cagnudei e Mary Stella Brugiati, 29 anni, di Jesi (Ancona) assieme ad Alessandro Bosi, 27 anni, di Lugo (Ravenna) con È tutta colpa nostra. I vincitori si aggiudicano la Borsa di formazione del Premio per il miglior soggetto. Cagnudei è la storia di due fratelli che sopravvivono al disastro del Vajont del 1963 e dopo il passaggio dell’onda, si trovano a dover scegliere tra la memoria e l’oblio. È tutta colpa nostra invece racconta di un uomo e una donna che, proprio quando decidono di lasciarsi, si riscoprono complici, ma di un omicidio.

Le altre sezioni  

A Venezia il 17 luglio prossimo saranno resi noti i nomi dei vincitori delle altre sezioni di Mattador: sceneggiatura, Corto86 e Dolly. Il primo riceverà un premio di 5.000 euro; il secondo vedrà prodotto il cortometraggio tratto dalla propria sceneggiatura; per Dolly, il premio sarà la Borsa di formazione sullo sviluppo della storia. Gli elaborati, selezionati dai Lettori del Premio tra i ben 231 pervenuti da tutta Italia e dall’estero, sono stati valutati durante una riunione a porte chiuse dalla Giuria Mattador 2018 costituita da Mirko Locatelli, regista, sceneggiatore e produttore di Strani Film, in qualità di presidente, affiancato da Marina Zangirolami Mazzacurati, organizzazione didattica del Master in Sceneggiatura Carlo Mazzacurati dell’Università di Padova, Giampiero Rigosi, romanziere, sceneggiatore e direttore didattico
di Bottega Finzioni di Bologna, Andrea Sperandio, sviluppo progetti Lucky Red, Lorenzo Mattotti, fumettista e illustratore, in Giuria in
particolare per i lavori della sezione Dolly.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gran finale a Venezia

Tutti i premiati, la giuria e il pubblico si incontreranno nuovamente a Venezia in occasione della Cerimonia di Premiazione che si terrà martedì 17 luglio alle 18.00 nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice. L’iniziativa è resa possibile grazie al contributo di Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Trieste, Regione del Veneto, Fondazione Kathleen Foreman Casali di Trieste, a donazioni private e quote associative. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fvg circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Come ottenere la carta d'identità elettronica a Trieste

  • Morto a soli 27 anni Nicola Biase, tenente dell'Esercito in servizio a Trieste

  • Caso positivo fa scattare una trentina di tamponi a Trieste: altri sette contagi

  • Scomparsa una bambina di sei anni in Carso: ricerche in corso

  • La Polizia Locale piange Sergio Zucchi, il vigile buono e dal grande impegno civico

Torna su
TriestePrima è in caricamento