Buon compleanno radio City Trieste

Il 6 gennaio 2012 un gruppo di amici fondava una radio sul web che oggi trasmette dal centro Marenzi a San Giacomo. 8000 followers su facebook, viene ascoltata anche da paesi molto lontani. I nostri migliori auguri

Un sogno che prosegue già da 7 anni. Il 6 gennaio 2012 un gruppo di ex conduttori radiofonici ricominciava a trasmettere, e questa volta non tramite l'etere ma, al passo con i tempi, sul web, il mezzo che sempre più stava diventando quello delle nuove generazioni. Dopo circa due mesi di "assestamento" il palinsesto era stato definito e anche oggi, come allora, si inizia alle 07.00 del mattino e si finisce a mezzanotte con le trasmissioni in diretta, per lasciar spazio, nella notte, a delle repliche o degli "speciali", coprendo così tutte le 24 ore, per 365 giorni all'anno.

"L'incontro galeotto in pizzeria"

La programmazione è varia e dedicata a tutte le fasce d’età; al mattino troviamo gli ospiti, le tematiche sociali e le rubriche, quella del pomeriggio è dedicata all'intrattenimento mentre la fascia serale è più tematica e specializzata. Gran parte dello staff di Radio City Trieste proviene dalla "vecchia" Radio City Number One, nata nel gennaio 1979 e da Radio Nord Adriatico, storiche emittenti in FM del periodo d'oro delle "radio private". Un'incontro una sera in una pizzeria per ricordare i bei tempi passati, ed ecco che scaturisce la scintilla per dar vita ad una web radio, per rivivere l'emozione degli anni '70-'80, quella pura passione di stare dietro ad un microfono e trasmettere la musica che, per ciascuno dei collaboratori (oramai oltre una quarantina) ha fatto (e continua a fare) da colonna sonora della propria vita, sfruttando però le tecnologie ed il lifestyle attuali.

Dov'è Radio City Trieste

La sede della radio è a Trieste presso il Centro Marenzi di Via dell'Istria 102 gestito dalla A.C.A.A.R (Amici dei Centri Anziani per l'Aggregazione Rionale) presieduto dallo “Zio” Claudio Piuca che, assieme ad Andrea Sivini (in arte Mr. Rock), Nevio Pozzati e Silvano "Operetta" Peluso, e con la fattiva collaborazione di tutti gli altri conduttori, dà vita a questo gioiellino dell'emittenza radiofonica privata.

Seguita da ascoltatori da tutte le parti del mondo grazie al web

Il web è, per definizione, "mondiale", e quindi gli ascoltatori seguono, ed interagiscono, da tutte le parti del mondo: Croazia, Inghilterra, Germania, Norvegia, Stati Uniti, Kenia, Perù, Messico, Canada, Svezia, Australia, Brasile, Serbia, Spagna, Indonesia, Portogallo, Turchia, Venezuela, Ungheria, per poi proseguire con Nuova Zelanda, Arabia Saudita, Polonia, Marocco, Olanda, Finlandia, Grenadine, Bulgaria Hong Kong, Bosnia, Colombia, Svizzera, Slovenia, Grecia, Cile, Giappone, Francia, Egitto, Libano e, addirittura, dall' Antartide. E, in Italia, nessuna regione manca all'appello, con grandi gruppi di, oramai, amici che partecipano alla vita dell'emittente chattando e postando le loro emozioni ed i loro commenti, nel gruppo e sulla pagina Facebook della radio, social che hanno già quasi 8.000 followers.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come fare per ascoltarla

La passione ed il divertimento fanno si che il gruppo di persone, anche se di età ed estrazioni culturali e sociali diverse, sia diventato quasi una famiglia. Le occasioni di ritrovo si moltiplicano, ed ogni occasione è buona per passare una serata assieme confrontandoci e portando alla conoscenza di tutti le proprie esperienze musicali, siano novità o classici, oppure concerti live visti in giro per il mondo. Anche le difficoltà vengono risolte in maniera comune, non ultime quelle finanziarie dovute a tasse che, anche se la radio è totalmente "no-profit" ed i conduttori tutti "volontari", l'emittente in quanto tale è tenuta a versare annualmente senza avere, di fatto, nessun introito. Ma l'importante è "il divertimento", vero collante per tutti, che ci permetterà sicuramente di passare nuovamente attraverso altri, molti, genetliaci. Radio City Trieste è possibile ascoltarla in streaming collegandosi al sito www.radiocitytrieste.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mercurio pronto a dare spettacolo al tramonto: come e quando osservalo a occhio nudo

  • "Frontiere aperte solo per i residenti in Fvg", l'apertura del premier sloveno

  • Tragedia sulle rive: cinquantenne muore dopo una caduta in mare

  • Grave incidente a Capodistria: motociclista triestino perde una gamba

  • La dieta a Zona per dimagrire e migliorare le funzioni dell'organismo: come funziona

  • Covid 19: nessun morto in Fvg nelle ultime 48 ore, due nuovi casi a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento