Barcolana Festival, Funk 'n' rock in Piazza Unità con Il Cile e due band emergenti

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 09/10/2015 al 09/10/2015
    21.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    barcolana.it

Spiccando per l’originalità della proposta sono i Brazos – Black Suit Trio, sensazionale quartetto rockabilly, swing & blues, e i Funk O Rama, eclettica band tra funk e rock 'n' roll, i due giovani gruppi triestini selezionati attraverso il bando artistico indetto dalla Barcolana, per dare la possibilità anche a due emergenti band locali di esibirsi su un palco importante come quello in piazza Unità d’Italia a Trieste in occasione della prima serata di “Barcolana in Musica 2015” in programma venerdì 9 ottobre.
I due giovani gruppi si esibiranno dalle ore 21:00 aprendo la bella serata a ingresso libero che vedrà grande protagonista Il Cile, l’apprezzatissimo cantautore toscano che nasce fuori dalle luci dei talent show e incontra fin da subito il favore della critica, del pubblico e degli addetti ai lavori, tanto da destare anche l’attenzione di molti illustri musicisti che ne lodano pubblicamente il talento, tra i quali i Negrita, J-Ax, Clementino e Club Dogo.

Il Cile, che negli ultimi mesi ha allargato ulteriormente il suo orizzonte grazie al successo enorme della hit “Maria Salvador” scritta e cantanta con J-Ax, è un cantautore tagliente che sa cogliere alla perfezione, con parole audaci e metafore azzeccate, i disagi dei suoi coetanei fatti di rabbia, amore, sballo e riflessione.

I Brazos – Black Suit Trio (in arte Joe Thomas chitarra e voce, Tramp Soul Simon al contrabbasso, Paul Inn all’armonica e Mathias Slim Butul alla batteria) s’ispirano a vere e proprie icone della scena blues e rockabilly, quali gli Allman Brothers Band, Stevie Ray Vaughan, Stray Cats, Eddie Cochran e Gene Vincent. La band ha registrato nel’agosto del 2013 il suo primo EP contenente 3 brani di propria produzione: "Anche Oggi Niente Havana", "Caffè" e "Kissin' Walk".
Oltre a moltissimi concerti fra Friuli Venezia Giulia, Austria e Germania, il gruppo ha avuto l'occasione di aprire anche un concerto del celebre duo boogie The Cyborg e, di partecipare ad una delle date del tour mondiale “Light Of Day” a Muggia suonando in compagnia di Joe D'Urso, Jessie Malin, Guy Davis, Rob Dye, Derek Cruz e Mike Sponza.

I Funk O Rama – formati da Andrea Potocco al basso, Alberto Ferrari e Marco Ferrari alle chitarre e cori, Francesco Grillo alla voce e tastiera, Manu Millini alla batteria e Michele "Funkov" Covacich alla tastiera – sono invece un giovane gruppo dal suono incalzante e innovativo, influenzato moltissimo dalla scena alternative di Los Angeles, i cui massimi esponenti sono i Red Hot Chili Peppers, e dalla scena alternative rock inglese, che mescola tutto dando vita a una miscela esplosiva di musica funky, brit–rock e spicy indie.

Sabato 10 ottobre il clou musicale, sempre in piazza Unità d’Italia dalle ore 21:00, con l’atteso ritorno di Max Gazzè, reduce dal successo del progetto con Niccolò Fabi e Daniele Silvestri e pronto per l’uscita del suo nuovo album d’inediti, e con il concerto della rivelazione The Leading Guy, songwriter che si rifà alla tradizione folk e alla necessità di raccontare e conservare tra i suoi versi personaggi, storie e memorie che rischierebbero altrimenti di sfumare via, considerato dalla critica tra i nuovi artisti più interessanti della scena cantautorale europea.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Al via la mostra di Escher: 200 opere al Salone degli Incanti

    • dal 18 dicembre 2019 al 7 giugno 2020
    • Salone degli Incanti
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • Barcolana, il mare in mostra in una collettiva alla Tribbio

    • dal 5 ottobre 2019 al 5 settembre 2020
  • Tornano i corsi di danza afro e doundoum dance: martedì open day

    • dal 10 settembre 2019 al 11 giugno 2020
    • Emme
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TriestePrima è in caricamento