Sagra de la Sardela a Campanelle... appuntamento al 4 giugno 2015

RIKI E THEO LA VECIA-2E' finita la Sagra più divertente e famosa di Trieste

L'appuntamento è per il 4 giugno 2015 per la diciottesima edizione

La scorsa settimana a Campanelle grande successo per il Campanelle's Got talent. mentre l'altro venerdi invece il Grande Concerto dei Thc ha scaldato il cuore di Campanelle...  nonostante il tempo, la data imperdibile per tutti i fans della band bisiaca ha registrato il tutto esaurito

campanelle's talent 2013-2

pilat striscia-2

flavio_furian__maxino-2XVII Trieste in Festa: La manifestazione, senza fini di lucro, è giunta alla sua XVII edizione; organizzata dalle società ASD Campanelle, ASD Trieste in festa e MSP Italia, permette di operare sul territorio, intervenendo a favore dei giovani concittadini, sostenendo economicamente le società sportive dilettantistiche triestine ed a livello sociale l’associazione no profit Action Aid Italia con l’adozione a distanza di un bambino (Brasiliano) e promuovendo varie associazioni del territorio, come ad esempio l’Associazione Donatori Sangue Trieste per sensibilizzare la gente sull’emergenza (soprattutto estiva) di mancanza di sangue. La Sagra de la Sardela, inoltre, quest'anno aderisce alla campagna dei conuigi Visintin in ricordo del loro figlio Maurizio esponendo uno striscione con scritto: “Quando devi guidare non bere!!! La vita è il bene più prezioso che abbiamo… Non buttarla via!!!! La sagra venderà, forse, qualche birra in meno ma sarà orgogliosa se salvera’ qualche vita in piu’".

Dal 2013 c'è anche il nuovo sito www.sagradelasardela.it che si affianca alla pagina Facebook (www.facebook.com/sagradelasardela) che incrementa quotidianamente i fans giunti a quasi 2.400.

Nella manifestazione si registra la collaborazione continuativa con il servizio sociale del Comune di Trieste e con lo Sportello del lavoro della Provincia con la presenza di borse lavoro (di ragazzi diversamente abili) all’interno della manifestazione; La struttura di Trieste in Festa nella location di Campanelle, panoramica e più fresca rispetto al centro città, è aperta dal giovedì alla domenica dal 5 giugno al 24 agosto e proporrà anche serate di apertura straordinaria come i mercoledi 9,16, 23 e 30 luglio e il Ferragosto a Campanelle con la sagra aperta tutti i giorni dal 7 al 17 agosto.

Si ricorda che, come negli anni passati, i posti a sedere sono disponibili a prescindere dal volersi avvalere dei chioschi enogastronomici. Va assolutamente sottolineata la ricaduta sociale dell’evento; ogni sera viene offerto ai nostri avventori la possibilità di passare alcune ore all’aperto con un intrattenimento musicale diversificato. Tutte le serate sono state, e saranno nel futuro, ad ingresso assolutamente libero e gratuito. Partecipano alle serate tantissime famiglie ma anche molti anziani e soli (alcune indubbiamente con problemi di carattere sociale), che non hanno altri modi di socializzare e che, grazie alla festa, trascorrono uno scorcio d’estate “in famiglia” pur non avendola….

Pare perfino superfluo ricordare i numerosi artisti che anche quest’anno partecipano alla manifestazione; THC, Maxino, Riki Malva e Theo La Vecia, Witz Orchestra, Pasquale Abbacchio El Mago de Umago Siora Iolanda, Lorenzo Pilat, Flavio Furian, ecc. Ma sopratutto le serate evento con la VI Edizione della Civa Champions (gara mondiale per mangiatori di Cevapcici), la III edizione del Campanelle's Talent (la gara per i talenti nostrani) e le due grandi novità della diciassettesima edizione: il Primo "Gianfry's Day" la serata tributo per ricordare il Nostro caro Amico Gianfry e il Primo "Master Campa Chef" la serata per scoprire il nuovo "Carlo Cracco" di Campanelle...

La manifestazione, per gli scopi benefici, ha ottenuto piu' volte il riconoscimento di Manifestazione di Interesse pubblico. Per quello che riguarda la parte enogastronomica” si vuole ribadire che, nonostante il nome (sardela….), alla sagra l’offerta è molto varia. Il Re dei piatti è sempre il Piatto Trieste che per quantità e qualità rappresenta una abbondantissma e succulenta cena (cevapcici, ombolo, vienna, salsiccia, pollo, patate fritte, polenta) a solo 9,90 €, ma per chi ha una fame “normale” già un piatto di cevapcici (comprensivi di pane cipolla e salse) ed un bibita in lattina permettono di saziarsi spendendo soltanto 6,40 € . I Calamari ed il Fritto Misto la fanno da padroni nelle fritture, assieme agli stuzzichini (olive ascolane, mozzarelle e crocchette di patate…..) e finalmente quest'anno, a grande richiesta, arrivano anche i Sardoni fritti!!!! Ma bisogna ricordare anche la Pizzeria in sagra….. Mangiare una buonissima pizza appena sfornata all’aperto con la musica dal vivo non ha prezzo…. Anzi si, e anche qui la politica “popolare” degli organizzatori è ben chiara. 4,20 € per una margherita fino ai 7 € di una bufala e crudo….. Un cenno finale non può mancare sui dolci.... Dalle creme carsoline allo strudel di mele fino alle stupende crepes da scegliere alla nutella o alla marmellata...

La sagra si svolge ormai dal 2008 al Campo Sportivo di Campanelle (via Campanelle 300 angolo Brigata Casale), ed è ben servita dai mezzi pubblici (capolinea autobus 33, Linea C barrata serale). Circa 800 i posti a sedere messi a disposizione dall’organizzazione e, soprattutto, parcheggio gratuito nel campo sportivo che ospita centinaia di autovetture. Insomma davvero la Sagra de la Sardela è sempre di più la “Vera Festa dei Triestini”…. A Campanelle ovviamente (che no xe costalunga!!!)

Il patron Lorenzo Giorgi

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...



Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (21)

  • C'è una dimenticanza , signori del Piccolo ........ esiste anche la sagra a Campanelle !! Sono un lettore del Piccolo , ma - anche - un frequentatore della benemerita Sagra de la Sardella che si svolge a Campanelle . Mi dispiace che il giornalista Pierpaolo Pitich , volto a me caro quando parlava di sport a Telequattro abbia " dimenticato " di intervistare tra la sagra di San Luigi , di Ponziana , di Prosecco , di Basovizza , di Domio , il responsabile della sagra di Campanelle giunta alla sua ben XVII edizione . Per rispetto di tutti i lettori del Piccolo che hanno diritto ad essere informati compiutamente ed in modo professionale ma anche per gli operatori volontari della sagra della Sardella senza fini di lucro anzi , credo sia l'unica a esporre uno striscione : Non bere se devi guidare ….. sia meritoria di attenzione come e tutte le altre sagre citate nell' articolo peraltro apprezzabile nei suoi contenuti . Grazie per un integrazione dovuta ! . Claudio Visintin .

  • Avatar anonimo di Bruna
    Bruna

    Condivido claudio dalla prima all'ultima parola del tuo commento serata accezionalmente bella , coinvolgente in una lochescion che domina la città . Sicuramente da ripetere e COMPLIMENTI agli organizzatori !

  • Lo dico ; eravamo presenti io e mia moglie ieri sera ( 11 luglio 2014 ) alla sagra della sardella , il tempo ha dato tregua , visto che la sagra il giorno precedente era stata chiusa addirittura per freddo e siamo in luglio …. Ieri la temperatura era gradevole e se anche alle 5 del pomeriggio aveva piovuto nella serata trascorsa non c’è stata neanche una goccia di pioggia , anche se ad onor del vero il cielo verso le 18.30 era schiarito e ci ha accolto con un timido sole che scaldava i presenti per poi passare alla fine verso 21.30 con un variopinto tourbillon di nuvole più o meno minacciose . Appena giunti in sagra ci hanno accolto le canzoni , le melodie di RADIOCITY TRIESTE che trasmette 24 ore al giorno la più bella musica del web e lì ho anche conosciuto con molto piacere , un grande uomo , una grande persona prima che speaker “ zio Claudio ! Personaggio tra l’altro molto conosciuto nel volontariato , nel teatro dialettale triestino . Poi alle 20circa anno iniziato a cantare sul palco un complesso che non avevo ancora né visto né sentito a cantare e sono i sardoni barcolani vivi , una vera sorpresa , una delizia questa band che canta le canzoni scritte da loro in triestino spesso su i fatti tipo , scrivere “ Segnalazioni “ al quotidiano locale , la storia dei cinghiali , la “ famigerata “ vigneta da pagare per andare in Slovenia ecc ecc . molti sono gli spunti che questi geniali ragazzi mettono in musica , senza è questo è importante mai , mai ( ci sono anche dei bambini ad ascoltarli ) scadere nel volgare ! Arrivato a casa sazio per avere ben mangiato , spendendo poco il che di questi tempi non guasta incuriosito sono andato a vedere il loro sito internet ed ho scoperto che è in uscita il loro BEN quarto album ! Lo comprerò cara band permettetemi di chiamarvi amici , da oggi certamente avete 2 fans in più io e mia moglie . Ah dimenticavo…… , preso a decantare entusiasticamente la serata trascorsa magicamente con Radio city e con i sardoni barcolani vivi che la sagra della sardella svolge una sua opera benefica e meritoria e giunta alla sua XVII edizione , senza fini di lucro ha lo scopo intervenendo a favore dei giovani concittadini , sostenendo economicamente le società sportive dilettantistiche triestine ed a livello sociale l’associazione no profit Action Aid Italia con l’adozione a distanza di un bambino e promuovendo varie associazioni del territorio come l’Associazione Donatori di Sangue …… . La Sagra de la Sardella , inoltre , quest’anno aderisce alla campagna dei coniugi Visintin in ricordo del loro figlio Maurizio esponendo uno striscione con scritto : “ Quando devi guidare non bere !! La vita è il bene più prezioso che abbiamo … Non buttarla via !!! La sagra venderà , forse , qualche birra in meno ma sarà orgogliosa se salverà qualche vita in più “ . Di solito le buone notizie , non fanno notizia , ritengo che i mass media tutti cartacei o radio televisivi o web , le istituzioni si dovrebbero accorgere di chi si prodiga per il sociale facendo tanto del bene ! …. Alla prossima serata dunque ! Dove ? Ma … alla sagra della sardella , noo ? A Campanelle ovviamente ( che no xe costa lunga !!!) Concludo con un più che dovuto e meritato ringraziamento al patron Lorenzo Giorgi e tutti i suoi collaboratori per le magiche serate “ regalate “ ai suoi concittadini !

  • Ricordo con nostalgia la canzone di Riccardo del Turco Luglio – ecco il testo – e .. , forza divertiamoci dove ? Ma alla sagra della sardella dove se no ? attenzione la sagra se a Campanelle che no se Costalunga ! Luglio, col bene che ti voglio vedrai non finirà. Luglio m'ha fatto una promessa l'amore porterà. Anche tu, in riva al mare tempo fa, amore, amore mi dicevi: "luglio ci porterà fortuna" poi non ti ho vista più; vieni, da me c'è tanto sole ma ho tanto freddo al cuore se tu non sei con me. Luglio si veste di novembre se non arrivi tu. Luglio sarebbe un grosso sbaglio non rivedersi più. Ma perché in riva al mare non ci sei, amore, amore ma perché non torni è luglio da tre giorni e ancora non sei qui; vieni, da me c'è tanto sole ma ho tanto freddo al cuore se tu non sei con me. Luglio, stamane al mio risveglio non ci speravo più. Luglio credevo ad un abbaglio e invece ci sei tu. Ci sei tu in riva al mare solo tu, amore, amore e mi corri incontro ti scusi del ritardo ma non mi importa più. Luglio ha ritrovato il sole non ho più freddo al cuore perché tu sei con me.

  • Avatar anonimo di renato b .
    renato b .

    Alleluia , alleluia , il quotidiano locale nelle ore della città è tornato a scrivere della sagra della sardella . Grazie ... troppo buoni !

  • Avatar anonimo di amodeo
    amodeo

    Noto che sul quotidiano locale fanno pubblicità alla sagra dei pescatori ed a voi no ! Vuoi vedere che date fastidio con il vostro bel sito a quello del picio che subito dopo di voi anche lui si àè rinnovato ? MA IL VOSTRO E? PIU? BELLO ; GARANTITO .

  • Avatar anonimo di Annalisa
    Annalisa

    Campanelle è una bellissima realtà giunta al suo diciasettesimo anno , permette alle persone di socializzare e con il contributo dei presenti contribuiscono al sostentamento della società calcistica Campanelle . Grazie al patron Lorenzo Giorgi , un pensiero a Maurizio

  • Avatar anonimo di valnea e piero
    valnea e piero

    Impeccabile l'organizzazione della 17esima sagra ci siamo divertiti con i Remix abbiamo mangiato bene spendendo non molto e le ore 23con la fine della serata sono arrivate in un batter d'occhio . Complimenti della serata riuscitissima a chi organizza il tutto a favore della cittadinanza , commovente quello striscione ..... che invita a non bere se devi guidare ... dovrebbe aprire le coscienze di tante persone che non capiti ad altri quello che è successo a Maurizio !

  • Avatar anonimo di Rupel
    Rupel

    Concordo con luigi , è già da qualche mese che leggo il giornale bevendo il caffè . Anche oggi noto che il tempo è favorevole per la XVII sagra della sardella in una locazione mozzafiato con vista sul golfo ci sarò con giuseppina a goderci il mago di umago

  • Avatar anonimo di luigi
    luigi

    Cari amici " sardellini " fè come mi ! Quando vado bever il caffè in bar leggio il giornale gratis . Vedaremo con il calo delle vendite se i se permetterà de no dar le notizie , tutte !

  • Avatar anonimo di mariapia
    mariapia

    ~Non ve lo dicono, non vi informano, non vogliono che lo sappiate, non vogliono che "invadiate" come al solito la Sagra..... ma Stasera.... venerdì 6 giugno.... A Campanelle ovviamente !!!! RITORNANO LORO !!!!! EL MAGO DE UMAGO PASQUALE ABBACCHIO SIORA IOLANDA  

  • Avatar anonimo di germano
    germano

    Uauu .. quanti commenti positivi ! Per quanto mi riguarda tutti meritati degli anni scorsi . Purtroppo ieri lavoravo , oggi evvai assieme moglie , figlia e cagnolino ci saremo ,. W la vera sagra de la sardella che il prossimo anno sarà maggiorenne 18 anni , un bel traguardo .. ciao lettori tutti .

  • Avatar anonimo di eugenio
    eugenio

    Sagra della sardella Tutto bello Tutto tirato a lucido Tanta buona compagnia Tanti bravi artisti Tanta solidarietà e bene per i ragazzi della società Campanelle !! Tutto perfetto Tanti auguri sagra per i tuoi 17 anni , continuate così . Tanta vergogna per i mezzi di informazione che NON informano .

  • Avatar anonimo di Franco Maria
    Franco Maria

    Condivido tutto lo scritto della signora Graziella ( che non conosco ) è stato una serata davvero piacevolissima ! Grazie al patron Giorgi per " regalarci " questa perla che è la sagra de la sardella ! Anche e sopratutto senza fini di lucro , è davvero un opera sociale che se posso dirlo supplisce alle istituzioni siano Comune Regione Provincia , occupandosi di tanti giovani levati dalla strada ed incanalati ad una sana , competitiva vita sportiva ! BRAVI CONTINUATE COSI ! Piccolo ai il monopolio dell'informazione cartacea , SE CI SEI ; BATTI UN COLPO !

  • Correggo .......E’ stato bello pure che i metereologi che prevedevano al pomeriggio sera , - LA PIOGGIA - siano stati smentiti e che ci sia stato un tempo gradevole accompagnato da un timido sole .

  • E’ stato bello l’esordio della XVII sagra della sardella . E’stato bello , emozionante a distanza di un anno ritrovare il patron signor Lorenzo Giorgi e tutti i suoi collaboratori e rivedere tante facce conosciute come la signora bionda , gentilissima addetta alla cassa . E’stato bello pure che i metereologi che prevedevano al pomeriggio sera siano stati smentiti e che ci sia stato un tempo gradevole accompagnato da un timido sole . Le persone presenti , festanti oltre che al buon mangiare erano accompagnati da un atmosfera crescente entusiasmante creata dal bravissimo duo musicale i Tergestini , cantanti molto ben affiatati e con un repertorio godibile e variegato . La serata è filata via ininterrottamente fino alle ore 11 in una crescente entusiasmante atmosfera fatta di canti , balli , bambini che giocavano sotto il palco che coinvolgevano il pubblico di giovani e meno giovani , intere famiglie , vero momento di socializzazione ! C’è stato un appello dal palco fatto dal musicista Mauro Manzin che invitava pure i presenti alla raccolta di firme per dire no allo sfratto dell’Oasi felina vero polmone verde a poche centinaia di metri sotto Campanelle che si vorrebbe cementificare con il nuovo mercato ortofrutticolo , vicino alle case Ater ( dei puffi ) con la conseguenza di migliaia di persone a dover sopportare rumori ed un via vai di camion con l’attuale viabilità molto pericolosa foriera già adesso di molti incidenti . Particolarmente toccante anche l’annuncio letto da Mauro Manzin che quest’anno la sagra de la Sardella , inoltre, quest’anno aderisce alla campagna dei coniugi Visintin in ricordo del loro figlio Maurizio esponendo uno striscione con scritto : “ Quando devi guidare non bere !! La vita è il bene più prezioso che abbiamo …. Non buttarla via !!! La sagra venderà , forse , qualche birra in meno ma sarà orgogliosa se salverà qualche vita in più “ . L’unica nota stonata è stata la non comunicazione de , il Piccolo , Telequattro dei mezzi di informazione in generale ( io l'ho saputo leggendo questo bellissimo sito )dell’evento in essere tanto più che la manifestazione della sagra manifestazione, senza fini di lucro, è giunta alla sua XVII edizione; organizzata dalle società ASD Campanelle, ASD Trieste in festa e MSP Italia, permette di operare sul territorio, intervenendo a favore dei giovani concittadini, sostenendo economicamente le società sportive dilettantistiche triestine ed a livello sociale l’associazione no profit Action Aid Italia con l’adozione a distanza di un bambino (Brasiliano) e promuovendo varie associazioni del territorio, come ad esempio l’Associazione Donatori Sangue Trieste per sensibilizzare la gente sull’emergenza (soprattutto estiva) di mancanza di sangue. Complimenti vivissimi a tutti gli organizzatori che tanto si spendono per il sociale e come si dice , ma davvero di cuore auguri di un sempre maggior successo ! VE LO MERITATE TUTTI !!!!!!!

  • Avatar anonimo di Sonia
    Sonia

    ~~ Fermo restando che Lorenzo Giorgi e i tanti collaboratori ci “regalano “ la possibilità di trascorrere dei mesi estivi in allegria diversificando gli artisti che si esibiscono a Campanelle mangiando anche spendendo poco ha fatto pensare anche a me i commenti postati e mi riferisco a ciò che gli fa particolarmente onore ai promotori della XVII Sagra allorché sullo striscione dicono : “Quando devi guidare non bere !! E ancora … La vita è il bene più prezioso che abbiamo … Non buttarla via !!! La Sagra venderà, forse , qualche birra in meno ma sarà orgogliosa se salverà qualche vita in più . Encomiabili , un monito che riguarda tutti noi e ci deve far pensare non mettendo a rischio la nostra vita e quella degli altri . Un abbraccio alla famiglia Visintin  ( che non conosco ), un pensiero a Maurizio ……. Cosa si può fare per eliminare gli incidenti che devastano quasi ogni giorno famiglie sulle strade?A rigor di logica sembra molto semplice… basta vietare alle persone di bere prima di mettersi alla guida con il ritiro della patente se questo accade e multare salatamente coloro che superano vertiginosamente i limiti. Molta gente evidentemente però non prende affatto in considerazione tutto ciò e stupidamente mette in pericolo non solo se stesso ma anche tutto il resto delle persone che sono sulle strade. Se si guida non si DEVE bere non perché lo dice la legge ma perché non si può rischiare di fare male alle altre persone, di uccidere qualcuno inconsciamente, di rovinare una famiglia e persino la propria famiglia.  

  • Avatar anonimo di Lucia nonna
    Lucia nonna

    ~~L’alcol, una grandissima bestia che causa migliaia di morti all’anno, e il fatto peggiore è che ogni anno queste morti aumentano in maniera più che evidente. Ma l’unico problema non è solo l’alcol, ma anche le droghe, che assunte di per se fanno malissimo, ma assimilate a litri di alcol sono una vera bomba mortale, e purtroppo la gioventù d’oggi, ma non solo, sta crescendo sempre peggio perchè una volta si iniziava a bere in età più avanzata perchè c’erano comunque regole più rigide, mentre ora si inizia a bere già a tredici anni, e i motivi sono svariati, ma i più comuni sono perchè pensano di essere più fighi, e ci si sente più grandi, e quando poi ci si mette alla guida, con i riflessi molto più lenti grazie all’alcol, si causano incidenti mortali, coinvolgendo persone innocenti e che non centrano niente uccidendoli ma salvando la propria vita. Quindi prima di mettervi alla guida pensateci almeno mille volte, e guardatevi in che condizioni siete.

  • Avatar anonimo di Rita
    Rita

    ~~Bravo Lorenzo Giorgi patron della Sagra a veicolare sullo striscione la tragedia di quella famiglia che ha perso il figlio causa un automobilista che guidava ubriaco facendoci pensare , facendo pensare ! .Già da piccoli i genitori insegnano ai propri figli a non bere. Purtroppo già all’età di 13 anni (se non prima) i ragazzi, frequentando gente più grande di loro e iniziano a bere. Dicono che si sentono più grandi, uguali agli altri; ma non sanno a cosa vanno incontro. L’uso, alle volte anche eccessive di alcol, provoca dipendenza. Quando si raggiunge la maggiore età, un gran numero di ragazzi ha la patente; questo implica che quando si è alla guida, non si DEVE assolutamente bere, poiché esso rallenta in maniera radicale i riflessi. Ciò porta alla morte, ma la peggior cosa è che l’individuo ubriaco si metta alla guida, faccia un incidente e uccida persone innocenti le quali magari si stavano divertendo senza fare uso di bevande alcoliche.

  • Per il tramite di questo meraviglioso sito rinnovato che è triesteprima desidero ringraziare a nome mio e , se mi è concesso penso alla maggioranza silenziosa , gli organizzatori della Sagra de la Sardella che quest’anno giunge alla sua XVII edizione auguro la piena e soddisfacente riuscita visto che negli anni precedenti calamitava il pienone di persone che trascorrevano alcune ore gioiose in letizia in compagnia in una location quella di Campanelle, panoramica e più fresca rispetto al centro città. Se poi come ho saputo la manifestazione è senza fini di lucro, auguri per i meravigliosi 17 anni che il Patron signor Lorenzo Giorgi ha regalato ai tanti concittadini che amano mangiare bene ( spendendo poco ) il che specie in questo momento non guasta, trovarsi cantare , socializzare in una bella compagnia magari prendendo un po' di fresco. Be ,in attesa che il bambino 17enne diventi maggiorenne va' il mio plauso e immagino dei tanti frequentatori della meravigliosa Sagra della sardella di Campanelle al Patron Giorgi ed a tutti i tanti suoi collaboratori. So che il ricavato in parte andrà alle squadre di ragazzi e ragazze che fanno calcio inserendoli in un contesto che con i loro allenatori accompagnatori è una scuola di vita e un contributo va all'adozione meritoria a distanza di un bambino ; la Sagra de la Sardella , inoltre, quest’anno aderisce alla campagna dei coniugi Visintin in ricordo del loro figlio Maurizio esponendo uno striscione con scritto : “ Quando devi guidare non bere !! La vita è il bene più prezioso che abbiamo …. Non buttarla via !!! La sagra venderà , forse , qualche birra in meno ma sarà orgogliosa se salverà qualche vita in più “ . Ogni sera sarà ( da giovedì a domenica orario 18.30 – 23 ) offerto a tutti i concittadini avventori la possibilità di passare alcune ore all’aperto con un intrattenimento musicale diversificato. Oltre quanto finora descritto il bello è che durante questi 16 anni hanno partecipano alle serate tantissime famiglie ma anche molti anziani che ( magari ) non hanno altri modi di socializzare e che, grazie alla festa, trascorrono uno scorcio d’estate “in famiglia” pur non avendola…. Poi , quelli che organizzano la sagra hanno a mio avviso il pregio di far lavorare i numerosi artisti la maggior parte triestini peraltro tutti molto bravi e graditi che anche quest’anno partecipando alla manifestazione allieteranno viepiù piacevolmente le nostre serate . Be che dire complimenti a tutti , dal 5 giugno invito tutti i concittadini che vorranno svagarsi ascoltando della buona musica mangiando magari a buon prezzo di intervenire numerosi …. Chiudo dicendo che alla partenza odierna della XVII edizione della sagra a Campanelle ( che no xe Costalunga ) a Dio piacendo io e mia moglie ci saremo , buon lavoro e gioiosa partecipazione a tutti .

    • Avatar anonimo di lidia
      lidia

      non so quanto possa fare uno striscione.. Certo a qualcuno - con testa - farà riflettere..... ma è proprio la testa, la zucca, il cervello ( se ce l'hanno ), di alcune persone che dovrebbe esser cambiato ! Ma speriamo, soprattutto, che il messaggio arrivi ai tanti giovani, giovanissimi, che abusano di alcol perchè non sanno che ci si può divertire anche senza " bere" !!  

Potrebbe Interessarti

  • Gigi D'Agostino in tour: tappa a Trieste al Molo IV

    • 11 marzo 2017
    • Trieste Molo IV
  • Mug festeggia il suo primo compleanno con il Pancake day

    • solo domani
    • 18 febbraio 2017
    • MUG-cookies cakes coffee
  • Alvaro Soler a Lignano Sabbiadoro

    • dal 11 agosto al 17 febbraio 2017

I più visti

  • Gigi D'Agostino in tour: tappa a Trieste al Molo IV

    • 11 marzo 2017
    • Trieste Molo IV
  • Mug festeggia il suo primo compleanno con il Pancake day

    • solo domani
    • 18 febbraio 2017
    • MUG-cookies cakes coffee
  • Alvaro Soler a Lignano Sabbiadoro

    • dal 11 agosto al 17 febbraio 2017
  • San Valentino in mongolfiera sui colli orientali del Fvg

    • da domani
    • dal 18 al 19 febbraio 2017
    • Campo Volo Always, Povoletto (UD)
Torna su
TriestePrima è in caricamento