Dr.Motte, Spritz For Five e tanti altri: torna la Festa della Musica al Parco di San Giovanni

Torna il tradizionale appuntamento con la “Festa della Musica”, rassegna giunta ormai alla sesta edizione ed imposta in città ormai come uno dei più attesi festival estivi a Trieste, anticipata lo scorso sabato dalla prima “Music Parade” cittadina che tanto entusiasmo e curiosità ha suscitato tra i triestini.

Sarà ancora una volta il Parco di San Giovanni (via Bottacin, dietro la Chiesa nella parte in alto nella ex zona ambulanze, in mezzo alla natura) la location della manifestazione per la terza volta consecutiva, in programma da venerdì 5 a domenica 7 giugno.

Non solo musica ma arte a 360 grandi: si inizia infatti venerdì alle 11:00 con conferenza stampa e, a seguire, uno spettacolo teatrale messo in scena dalla Cooperativa Sociale Trieste Integrazione. Il pomeriggio poi si inizierà alle 17 (fino a mezzanotte, orario di chiusura di tutte le giornate) con dj set. Alle 18 spazio all’ Expo & Street Art fino ad arrivare alle 20.30 con l’attesa esibizione degli Spritz For Five (che Triesteprima ha già avuto modo di intervistare nel corso della loro prima esibizione cittadina dopo l’esperienza ad X-Factor qualche mese fa) mentre alle 21.30 chiusura della prima giornata con il gruppo del “Magazzino Commerciale & Friends" (Fabio Red, Angelo Chiocca, Marco Vatovani, Alberto Bravni, Andrea Cheber, Andrea Bortolato). All'interno del concerto del Magazzino Commerciale, sarà ospite Stefano Volo che presenterà il suo nuovo brano "#AmoreMio".  

Il sabato si inizierà piuttosto presto, a mezzogiorno con Miguelito Mich – All Day long, seguito alle 14 dal ritorno di Expo & Street Art. festa della musica 2-2-2Alle 20.00 spazio alla comicità di Massimo Sangermano, componente del Pupkin Kabaret. Alle 20.30 sarà il turno di Cortex mentre la chiusura alle 21.30 con i Pink Over.

Chiusura poi domenica, con oltre 12 ore ininterrotte di musica: si inizia di buon mattino alle 11.00 con Geky alla consolle, seguito alle 13.00 da Enrico Zaninotto “b2b” Simone Rosso, alle 15.00 Rini Shkembi (resident Helpiscoming) seguito a ruota dalle 16.30 da Ian F.

Alle 18.00 sarà il turno alla consolle di Francesco Del Garda, seguito alle 20.00 da Fabrizio Maurizi.

Conclusione con il botto come da consuetudine: a mandare in archivio la sesta edizione sarà il Dr. Motte (l'inventore della Love Parade di Berlino, motivo per il quale gli organizzatori hanno deciso di organizzare la FDM PARADE a Trieste sabato scorso).

L’ingresso di domenica è a pagamento: 15 euro in prevendita (acquistabili al TicketPoint o dai propri PR di fiducia), 20 euro alla porta il giorno dell’evento. Possibilità inoltre di acquisto in prevendita a 20 euro del pacchetto che comprende l’entrata di domenica alla Festa della Musica unitamente all’entrata alla serata di sabato all’Etnoblog (inizio alle 23.00) “Enjoy the Sound 3rd Anniversary w/ AnD (Electric Deluxe, UK)” con AnD grande protagonista dell’evento al club di Riva Traiana.

«Oltre 120 artisti – spiega l’organizzazione nell’evento ufficiale Facebook -  hanno partecipato alle prime 5 edizioni della Festa Della Musica di Trieste con esibizioni che hanno svariato dal Teatro/Cabaret al Folklore Triestino, dalla Pop-Commerciale al Rock’N’Roll, dalla Goa Trance all’Elettronica, dal Reggae all' Hip Hop ma anche: Digital Art con Videoproiezioni e Mapping; Street Art e mostre di orologi a muro ricavati da vecchi vinili; Conferenze e Workshop. Il target è stato dei più svariati: l’artista più giovane aveva 15 anni, quello più vecchio quasi 60 e i partecipanti erano anch’essi di così diversa età a seconda del programma della giornata. Inoltre ampio spazio ad enti e associazioni no profit che promuovono le loro attività alla Festa Della Musica.

Grande spazio durante le tre giornate sarà dato alla Street Art: su questo Federico Treu, presidente della SIE (Social lnteraction Entertainment) spiega che «verranno messi a disposizione alcuni pannelli di legno in cui i membri delle organizzazioni partecipanti (MelArt/Homeless/Cadmio) dipingeranno temi relativi alla musica.

Non solo musica come detto, ma spazio anche per diversi workshop durante l’arco della rassegna.

festa della musica 3-2Il 5-6-7- giugno spazio al “Corso tecniche pittoriche (pittura spray, arti figurative): l'Arte dei graffiti”. Tre giornate a cura dei docenti dell’associazione Cadmio (corso a numero chiuso, contattare infoworkevent@gmail.com se interessati).

Verrà svolto nell’arco delle giornate un corso di graffiti, venerdì e sabato approfondendo la parte teorica, mentre domenica grande spazio alla creatività ed alla parte pratica».

WorkEvent https://www.facebook.com/associazioneWorkEvent?fref=ts

Il 6 e 7 Giugno spazio a “AMeC: meravigliosa complessità” La fisica comunica con la medicina, l'arte e la spiritualità. Conferenze, seminari, workshop e concerti. Parco di San Giovanni - DSM - Spazio Villas - Teatrino Basaglia.

Il 7 giugno invece Indiemotion Art: Ecstatic Dance: direttamente dalle Hawaii la community di musica e movimento a piedi nudi, senza alcol ne chiacchiere. Ricreatorio Fonda Savio, via Doberdò 20, Opicina, Trieste. (Contatto Indiemotionart@gmail.com).

Sabato sera spazio anche per gli appassionati di calcio con la trasmissione su due maxi schermi messi a disposizione dell’organizzazione per poter vedere la finale di Champions League tra Juventus e Barcellona.

Durante le giornate saranno sempre aperti i chioschi enogastronomici con una zona riservata al Food & Chill. Tra i piatti proposti, calamari (calamari fritti-patatine-salsa), hamburger (hamburger-patatine-insalata-pomodoro-cipolla-salsa), civa (civapcici-cipolla-aivar-patatine).

Possibilità anche di mangiare panini tra i numerosi proposti, come Casper (hamburger-cotto-formaggio-salata-pomodoro-ajvar-maionese), Cotto (prosciutto cotto-formaggio-salsa), Salsiccia (salsiccia-peperoni-cipolla-senape), Wurstel (wurstel-salsa), Vegetariano (verdure-formaggio). Da non dimenticare poi le immancabili patatine fritte. Spazio anche per i dolci con le frittelle di mele grandi protagoniste.

La zona ristorazione sarà aperta nei medesimi orari dello svolgimento del festival.

Inoltre nella zona Expo da sottolineare la presenza di “DIscoClock”, specializzata nella realizzazione di gadget (cover per cellulari, spillette...) ed orologi a muro ricavati da vecchi vinili, con la possibilità di acquistare oggetti personalizzati.

Infine l’organizzazione invita i partecipanti a salvaguardare lo storico Parco di San Giovanni e a garantire la regolare viabilità dei mezzi in tutto il comprensorio del Parco (via Weiss in particolare). Parcheggi consentiti solo nelle zone trasversali a via Weiss (prestando attenzione a non danneggiare le aiuole e la natura), oppure in alternativa gli autobus: linee 4, 12, 17, 39. Verranno posti diversi divieti lungo via Weiss, ovviamente in quelle zone sarà vietato parcheggiare l’autovettura.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Lunatico Festival inizia con la Festa del Falò a San Giovanni (PROGRAMMA)

    • dal 23 giugno al 31 agosto 2019
  • Al via la Sagra de la sardela 2019, tributo ai grandi della musica

    • Gratis
    • dal 2 al 18 agosto 2019
    • ippodromo di Montebello
  • Lunatico Festival, 33 eventi per la sesta edizione

    • Gratis
    • dal 23 giugno al 31 agosto 2019
    • Parco di San Giovanni
  • Una proposta per il centro estivo di quest'estate

    • dal 3 aprile al 6 settembre 2019
    • scuola dell'infanzia "Maddalena di Canossa"
Torna su
TriestePrima è in caricamento