"Seven Run", l'appuntamento per domenica 1 maggio con un percorso inedito

Ritorna a Trieste l'appuntamento sportivo con i numero "7" come protagonista: sette km di corsa a partire dalle sette del mattino. Iscrizioni già aperte

Sveglia all’alba, per una sgambata prima di iniziare la giornata o per una corsetta che rappresenta anche un valido allenamento in vista delle distanze più lunghe, della Green Europe Marathon o Halfmarathon, sette giorni più tardi. Domenica 1 maggio torna la Seven Run, organizzata da Bavisela, 7km, alle 7 del mattino, a 7 euro, un’idea nata per la prima volta lo scorso anno, quando aveva suscitato grande interesse e curiosità tra i runner triestini e non solo, che di buon grado avevano accettato la sfida, prima di tutto con la sveglia, e poi sulla strada.

Una corsa competitiva che nel 2016 cambia location e propone un percorso inedito, in una parte periferica della città mai toccata in passato da un evento simile. La Seven Run infatti trasloca dal centro cittadino per spostarsi a Borgo San Sergio, con un tracciato da completare per due volte, nelle strade più conosciute del rione. La partenza sarà fissata su via Grego, accanto all’area del Baby Park, si proseguirà lungo le vie Forti, Grego, Petracco, Maovaz, Forti.

Iscrizioni possibili oggi e domani al negozio Tim di via San Nicolò 19 dalle 9 alle 19.30, domenica si potranno anche ritirare pettorali e gadget. Iscrizioni anche il giorno stesso della corsa, direttamente prima dello start, dalle 5.30 alle 6.30. Per tutti pettorale e la speciale shoe bag by Diadora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non si potrà fare nulla senza di noi": anche a Trieste i manifesti contro Di Maio

  • Coronavirus, dichiarato lo stato d'emergenza in FVG

  • Blocco totale in Regione, ecco l'ordinanza di chiusura

  • Schianto fatale in moto a Monfalcone: morto un 38enne triestino

  • Far west in strada per Opicina, fugge all'alcoltest e aggredisce un carabiniere: arrestato

  • Emergenza Coronavirus, chiude l'Università di Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento