Shantel torna al Miela con la Bucovina Club Orkestar

Ultimo concerto di stagione Miela Music Live, venerdì 31 maggio ritorna sul palco del Teatro Miela Stefan Hantel, questa volta assieme a tutta la sua Bucovina Orkestar per un “live” che si confermerà come uno dei più eccitanti e trascinanti del nostro pianeta.
Poliedrico musicista e produttore tedesco con origini divise tra Romania e Ucraina, è riconosciuto nel mondo per il suo inebriante stile, un miscuglio di Balkan Beats, Gypsy-Grooves, Freestyle Electronica e di Russian-Disco.
Tra ritmi sincopati, spruzzatine di jazz, tinte balcaniche e gitane ed elettronica europea, senza tralasciare un ricordo vintage, quello di Shantel è un bellissimo esempio di contaminazione di generi e di stili.
Il suo impareggiabile mix di storie fantastiche, passione, fuoco ed anarchia ha reso Shantel & Bucovina Club Orkestar uno deigli spettacoli musicali più eccitanti del nostro pianeta, trascinando le platee del mondo, come quelle dello State Opera House a Berlino o della Brixton Academy a Londra, e così come quelle del Tim Festival a Rio de Janeiro, del Cabaret Sauvage a Parigi o del mitico festival Transmusicales a Rennes.fino a finire con le recenti performances del WOMAD in Australia e Nuova Zelanda.

https://youtu.be/IE23Rr8VCTk
https://youtu.be/KSC7GCIy5M0
https://youtu.be/w0wgBcHsuHQ
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Apertura ufficiale della pasticceria Pirona

    • 25 luglio 2019
    • Pasticceria Pirona
  • Il Lunatico Festival inizia con la Festa del Falò a San Giovanni (PROGRAMMA)

    • dal 23 giugno al 31 agosto 2019
  • La notte di Portopiccolo si tinge di bianco per i 50 anni dello sbarco sulla Luna

    • solo domani
    • 20 luglio 2019
    • Portopiccolo Sistiana
  • Una proposta per il centro estivo di quest'estate

    • dal 3 aprile al 6 settembre 2019
    • scuola dell'infanzia "Maddalena di Canossa"
Torna su
TriestePrima è in caricamento