"Il fuoco incontra l'acqua": i Vigili del fuoco concorrenti e soccorritori alla Barcolana

La “crew” di Brava è composta da un mix equilibrato di Vigili del fuoco, la componente con l’esperienza e la “cultura della sicurezza” e di giovani velisti appartenenti ad alcuni circoli velici triestini rappresentanti la “fresca esuberanza”

I Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Trieste sono in mare per la 51° edizione della regata velica Barcolana nella doppia veste di soccorritori e concorrenti. Quest’anno infatti, il CNVVF è presente sul campo di regata con un’imbarcazione a vela per misurarsi sul piano sportivo con gli oltre 2000 scafi iscritti alla regata. L’imbarcazione, Brava, un 45’ dallo scafo blu e con il logo dei Vigili del Fuoco sulla randa è stata già condotta vittoriosamente da Paul Cayard in numerose regate internazionali. Alla Barcolana, il “crew” di Brava è composto da un mix equilibrato di vigili del fuoco, la componente con l’esperienza e la “cultura della sicurezza” e di giovani velisti appartenenti ad alcuni circoli velici triestini rappresentanti la “fresca esuberanza”.

Le barche "vintage" solcano il mare: la FOTOGALLERY di Barcolana Classic 

Tra i vigili del fuoco dell’equipaggio è presente anche olimpionico di canottaggio nonché vincitore di categoria delle Barcolane passate. La competitività dello scafo unita all’esperienza dei vigili del fuoco ed alla fresca esuberanza dei giovani velisti fanno sperare in una partecipazione con un pizzico di ambizione per un buon piazzamento. L’equipaggio di Brava veleggerà con il lutto al braccio in ricordo del tragico fatto successo una settimana fa.

Barcolana 51: progetto “la disabilità in soccorso ai vigili del Fuoco”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento