"San Nicolò si mette in moto": oltre 21mila euro raccolti in favore di bambini e famiglie (VIDEO)

Gli oltre cinquecento motociclisti presenti hanno creato due file in mezzo alle quali è arrivato San Nicolò a bordo di uno spalaneve

foto dalla pagina Facebook Agente Gianna

La 21ª edizione di "San Nicolò si mette in moto" si è svolta ieri partendo come sempre in piazza Oberdan per arrivare in piazza Unità.
Oltre cinquecento i motociclisti presenti, le cui donazioni unite a quelle di cittadini e forze dell'ordine hanno permesso di arrivare a oltre 21mila euro, che verranno utilizzati per l'acquisto di giocattoli e tanti altri regali da distribuire poi alle associazioni e alle strutture che si occupano di bambini e famiglie.
Tantissime le tipologie di moto, tra le quali quelle di carabinieri e polizia locale, le quali si sono suddivise in due file tra le quali è entrato il tanto atteso San Nicolò, a bordo di uno spalaneve.

A seguire San Nicolò ha fatto visita alla Casa del fanciullo di via Petronio, si è fermato un piazza Ponterosso, e ha concluso il suo giro passando alla Fondazione Lucchetta Ota D'Angelo Hrovatin in via Valussi, alla casa di accoglienza La madre di via Navali e infine alle Torri d'Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Incidente in strada nuova per Opicina: due minorenni feriti, uno grave

  • Class action contro il "Sogno del Natale", molti triestini chiedono il rimborso dei biglietti

  • Terribile schianto in Slovenia, morto sul colpo un triestino di 89 anni

  • Strada nuova per Opicina, terzo schianto in meno di 24 ore

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

Torna su
TriestePrima è in caricamento