Workshop di scrittura sull’elaborazione del lutto

Scrivere lasciar andare è un percorso di scrittura in cui i partecipanti potranno rielaborare narrativamente l'esperienza di un lutto, di una perdita, di un cambiamento radicale nel proprio vissuto. L'incontro introduttivo, martedì 15 gennaio, sarà ospitato nella sede di Clic in via Battisti 26 alle 18:30.

Un lutto può essere una catastrofe, etimologicamente un "rovesciamento": il mondo non può continuare ad essere quello di prima. (Perdere un legame importante può significare non riconoscersi più, e vivere in un mondo che diventa caotico e privo di prospettive.) Una catastrofe è quindi certamente una “fine” ma determina anche l'acquisizione di una diversa prospettiva sul mondo. Accanto al dolore, alla rabbia, alla sofferenza per quello che non c’è più, nella catastrofe è implicita la rinascita, la trasformazione, il viaggio verso qualcosa di nuovo.  Ri-costruire l'esperienza del lutto permette di aprire nuove possibilità per superare il dolore e aprirsi al cambiamento.

La finalità del percorso è quella di redigere – o quantomeno di impostare – un racconto dove, sperimentando le tecniche di narrazione e scrittura creativa, i partecipanti potranno imparare nuovi strumenti espressivi per rileggere e riscrivere la propria storia.  La trasformazione di un vissuto in un testo narrativo consente inoltre a ciascun partecipante di entrare in un contatto più diretto con il proprio immaginario, andando a reperire le parole che più sente corrispondergli per raccontare la propria esperienza.

Il gruppo, nella co-conduzione dei due professionisti, diventa lo specchio che rimanda agli scrittori e alle scrittrici l'immagine che arriva loro dell'esperienza che stanno raccontando. La finalità è quella di sperimentare la possibilità di scegliere quali parole, quali frasi e quali storie raccontare a sé, alla vita e agli altri e, con l'aiuto del gruppo, dare forma a narrazioni diverse della propria esperienza di lutto.

 (perdita di una persona cara, fine di una relazione, ma anche più in generale momento di cambiamento e trasformazione che implica una perdita, ad esempio relativa ad autonomia, fiducia, salute, sicurezza...).

CURATORI/CONDUTTORI:

Marco Galati Garritto, formatore alla scrittura creativa e allo storytelling, curatore editoriale;

Erica Costantini, psicologa e psicoterapeuta

LUOGO:  CLIC, via Battisti 26 (stanza 1).

CALENDARIO:

Il percorso si articola in 5 incontri da 4 ore al sabato mattina con orario 9:30-13:30

Date: -> 26/01, 16/02, 16/03, 13/04, 18/05

Con ogni addio impari. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza. E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse.

(Jorge Louis Borges) 

Perdere qualcuno che amiamo può essere un'esperienza molto difficile da attraversare. C'è un tempo per il dolore, la rabbia, lo smarrimento, e c'è un tempo per risollevarsi, imparare, riprendere a camminare. C'è un tempo per SCRIVERE LASCIARE ANDARE. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Il Circo di Mosca arriva a Trieste sfidando la gravità

    • dal 25 ottobre al 3 novembre 2019
    • Di fronte al Palachiarbola
  • Muja Buskers Festival: gli artisti di strada nel segno di Leonardo (VIDEO)

    • dal 23 agosto 2019 al 25 agosto 2020
  • “Abbi cura di me Tour”, Cristicchi torna sul palco del Rossetti

    • dal 17 ottobre al 18 dicembre 2019
    • Politeama Rossetti
  • Da Vienna ad Aquileia splendono i "Magnifici ritorni"

    • dal 9 giugno al 20 ottobre 2019
    • Aquileia
Torna su
TriestePrima è in caricamento