Personal trainer, formazione e sbocchi occupazionali

Il personal trainer è una figura professionale che ha il compito di gestire in modo individuale e specifico l'esercizio fisico di coloro che si avvicinano o praticano attività fisica per migliorare il proprio stato di salute o di forma fisica

Amate lo sport e più in generale l'attività fisica? Perché allora non intraprendere una carriera in questo mondo e diventare personal trainer? Ecco una breve guida su come diventare personal trainer, qual è il percorso formativo da seguire e quali sono i possibili sbocchi occupazionali.

Chi è il personal trainer

Il personal trainer (anche detto allenatore personale e convenzionalmente indicato dalla sigla PT) è una figura professionale che ha il compito di gestire in modo individuale e specifico per ogni persona l'esercizio fisico di coloro che si avvicinano o praticano attività fisica per migliorare il proprio stato di salute o di forma fisica. La figura professionale del personal trainer è recente e, al momento, non esiste in Italia alcuna legge nazionale che la riconosca e disciplini in maniera organica se non alcune leggi regionali. Pertanto, non esiste un percorso formativo predefinito per svolgere questo lavoro.

Formazione

Se i primi personal trainer erano per lo più appassionati del settore, con alle spalle diversi anni di allenamento, attualmente ci si affida spesso a personal trainer con formazione universitaria. Il corso di laurea in Scienze Motorie prevede l'insegnamento di materie medico-scientifiche come l'anatomia umana, la biochimica e la fisiologia, la fisiologia dell'esercizio, la biomeccanica del movimento e i fondamenti della nutrizione. Tutti elementi che è indispensabile conoscere al fine di poter professionalmente intraprendere la carriera di personal trainer. Chi, invece, non sceglie il percorso accademico deve districarsi tra le tante federazioni, associazioni o enti di promozione sportiva, ed aziende private, che svolgono corsi di formazione per poter operare in tale settore. Un buon corso per diventare personal trainer deve rispettare queste caratteristiche:

  • durare almeno 50 ore;

  • essere riconosciuto dal CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano);

  • rilasciare un attestato di qualifica valido e, appunto, riconosciuto dal CONI;

  • deve essere svolto presso un'apposita struttura (studio di personal trainer, palestra, centro sportivo).

Inoltre, un buon corso da personal trainer deve fornire le basi per un corretto svolgimento degli esercizi, deve formare su aspetti comunicativi, commerciali, strategie di marketing e - al giorno d'oggi - anche sull'uso dei social per invogliare la clientela.

Sbocchi occupazionali

Il personal trainer può trovare occupazione nelle palestre, nei centri fitness e wellness, nelle associazioni, nei circoli sportivi e nei villaggi turistici come dipendente o libero professionista, al quale è richiesta solitamente l’apertura della partita iva.

Corsi a Trieste

Per maggiori informazioni consultate le seguenti pagine web:

  • Non Solo Fitness - Corsi per Personal Trainer e istruttori di fitness riconosciuti

  • Fitnessway - Corsi Personal Trainer Trieste

  • Federazione Italiana Fitness

  • Csen Trieste - Centro Sportivo Educativo Nazionale

  • Formula Benessere - Corsi istruttori Fitness e Body Building - Personal Trainer

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso di tecniche di pizzeria a Trieste, come partecipare

  • Times Higher Education World University Rankings 2020, la classifica delle migliori università del mondo

  • In ritardo per l'iscrizione all'università? Ecco cosa fare

  • Corso di tecniche d’impiantistica termoidraulica, come partecipare a Trieste

Torna su
TriestePrima è in caricamento