Assenze a scuola, il limite massimo per evitare la bocciatura

Quello delle assenze scolastiche è un tema abbastanza delicato. Una domanda che spesso molti studenti si pongono è: quanti giorni di assenza è possibile fare a scuola? E cosa succede se viene superato il limite massimo? Scopriamolo

Sono svariati i motivi per cui gli studenti sono a volte costretti ad assentarsi da scuola, problemi di salute, problemi familiari e tanto altro ancora. Ma attenzione a fare i furbetti però, se avete deciso di marinare la scuola per saltare un compito in classe o un'interrogazione le conseguenze potrebbero essere più o meno gravi. Ebbene sì, quello delle assenze scolastiche è un tema delicato. A meno che non siate soliti ad usufruirne il meno possibile, una domanda che spesso molti studenti si pongono è infatti, quanti giorni di assenza si possono fare a scuola?

Il regolamento

I giorni minimi di frequenza scolastica vengono definiti art. 14, comma 7 del DPR 122/2009. Quello delle assenze non è un argomento da prendere alla leggera perché superato un determinato limite di assenze da scuola si rischia la bocciatura. Il numero di ore di assenza consentite varia dall’ordine e dal grado delle scuole, in quanto il totale di ore annue varia ed è diverso tra medie e superiori; nonostante ciò, a rimanere uguale è la proporzione, infatti, per evitare spiacevoli sorprese, bisogna frequentare almeno tre quarti delle ore di lezione complessive in un anno. Basta fare semplicemente un calcolo matematico.

Eccezioni

Tuttavia, un margine a questo limite massimo è previsto. Il consiglio di classe, infatti, può prendersi la licenza di aumentare, in via del tutto straordinaria, questo limite per alcuni studenti, l'importante è che si rispettino due condizioni:

  • avere delle comprovate e documentate motivazioni per le assenze;

  • possedere un numero di valutazioni sufficiente per poter portare l’anno a compimento.

    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Spot
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, dalle assenze scolastiche sono esclusi i giorni di scuola che si perdono a causa del maltempo se a stabilire la chiusura della scuola è un'Ordinanza del sindaco o del prefetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tecnica del dizionario per migliorare la memoria, come funziona

  • Coronavirus: Coursera offre corsi gratuiti per gli studenti di tutto il mondo

  • Media scolastica, i fattori da tenere in considerazione e come calcolarla in modo corretto

  • L'equilibrio delle onde cerebrali per una maggiore concentrazione

  • Insegna da casa: da Google una pagina dedicata alla didattica online

  • Come diventare wedding planner: corsi, competenze e requisiti

Torna su
TriestePrima è in caricamento