Grande successo per “Un caffè a Trieste, pedalata alla scoperta delle bellezze di Trieste e del Carso” (FOTO)

La Bora non ha fermato il raduno dei cicloamatori della nostra regione: erano una trentina di triestini e 60 persone provenienti dal resto del Fvg, arrivati in città con un treno speciale

foto tratte dalla pagina Facebook Fiab Trieste

«L’iniziativa “Un caffè a Trieste, pedalata alla scoperta delle bellezze di Trieste e del Carso” andata in scena ieri, domenica 13 marzo, ha visto coinvolti circa 30 triestini e 60 cicloamatori regionali: «È stata resa possibile grazie alla collaborazione delle Direzioni Regionali di Trenitalia Friuli Venezia Giulia e Veneto, alla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e al contributo della Regione Autonoma FVG - spiega una nota delle Ferrovie dello Stato -. La pedalata con partenza dal centro città, ha toccato il castello di Miramare, i vigneti della Costiera, i sentieri del Carso, il Santuario Mariano di Monte Grisa per fare rientro, attraverso il Parco di San Giovanni, in piazza Unità». 

«Obiettivo dell’iniziativa - conclude il comunicato - promuovere il cicloturismo che può costituire un’importante spinta per le economie dei territori valorizzandone le bellezze naturalistiche e le valenze storiche, artistiche e culturali. Il cicloturismo è inoltre una forma di turismo socialmente e ambientalmente responsabile che aiuta ad allungare e destagionalizzare l’offerta turistica».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Emergenza Bora: secondo giorno con picchi a 140 Km/h. Danni e strade chiuse (FOTO-VIDEO)

    • Incidenti stradali

      Perde il controllo dell'auto e investe pedone sul marciapiede, ferito a Cattinara

    • Cronaca

      Porto Vecchio, Serracchiani: «Ursus parte integrante della valorizzazione dell'area»

    • Cronaca

      Vaccini obbligatori, il Tar respinge il ricorso dei genitori: obbligo per 9 mila bambini

    I più letti della settimana

        Torna su
        TriestePrima è in caricamento