Riciclo creativo, come costruire un'originale scarpiera con il fai da te

Avere uno spazio apposito in casa dove conservare le scarpe non è sempre facile. Spesso capita, infatti, che proprio a causa di esse il nostro guardaroba diventi un luogo caotico. Ma avendo a disposizione alcuni materiali è possibile realizzare una scarpiera fai da te

Quante volte ci è capitato di avere il guardaroba in totale disordine? Non solo colmo di abiti e accessori vari, ma anche di scarpe. Il modo migliore per tenerle in ordine è avere una scarpiera, ma spesso per questioni di spazio o di gusto non si riesce a trovarne una che faccia al caso nostro. Ma poter allestire in casa uno spazio ad hoc per riporre le scarpe in modo ordinato è un desiderio comune, evitando così di lasciare scarpe ovunque in modo caotico.

Scarpiera home made

Avendo a disposizione alcuni materiali è possibile realizzare in modo semplice una soluzione fai da te originale. In questo modo, risparmieremo del denaro, possiamo progettare un complemento d'arredo che si adegui perfettamente ai nostri gusti e allo stile della nostra abitazione, e con il riciclo dei materiali rispetteremo l'ambiente. Un’idea facile e pratica, ad esempio, è la realizzazione della scarpiera fai da te usando le stesse scatole delle scarpe. Ecco come procedere.

Occorrente

  • Scatole di scarpe possibilmente della stessa dimensione con coperchio;

  • carta da regalo;

  • vernice spray;

  • colla vinilica;

  • taglierino o forbici adatte per tagliare il cartone.

Procedimento

Usando un pennarello tracciate su ciascun lato della scatola vuota una linea diagonale, partendo dall’angolo inferiore e proseguendo verso l’alto, in modo da disegnare un triangolo vero e proprio; prendete il taglierino e tagliate lungo le linee disegnate eliminando anche il rettangolo di cartone sopra il lato corto della scatola, che deve quindi risultare aperta da un lato; dopo aver ritagliato tutte le scatole, incollate il coperchio e procedete con la decorazione o con la colorazione a seconda dell’effetto che si desidera ottenere; dopo aver lasciato asciugare la vernice spray o la carta decorativa, si procede con l’assemblaggio delle singole scatole, che devono essere unite con una spillatrice o incollate usando della colla vinilica fino a comporre moduli da due o più scatole affiancate, riposte poi in più piani.

Negozi di bricolage a Trieste

  • Brico io (Via Giulia, 88)

  • Brico City (Via Paolo Reti, 2)

  • Bricofer Trieste (Via Valmaura, 16/B)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

  • Come arredare un monolocale sfruttando gli spazi in maniera ottimale

  • Investimento sulle strisce in viale Miramare: grave una donna

Torna su
TriestePrima è in caricamento